menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La questura di Brindisi

La questura di Brindisi

Avvicendamenti in questura

BRINDISI - Cambi al vertice della questura di Brindisi. Il vicequestore Leopoldo Quinto, con l'incarico di vicario dal 2005, dall'1 febbraio prossimo lascerà l’incarico per raggiunti limiti di età. Al suo posto è stato nominato il vicequestore Raffaele D’Agostino, 52 anni, di origine abruzzese ma leccese di adozione, dirigente della Divisione Polizia Amministrativa e dell’Immigrazione di Brindisi dal 2007.

BRINDISI - Cambi al vertice della questura di Brindisi. Il vicequestore Leopoldo Quinto, con l'incarico di vicario dal 2005, dall'1 febbraio prossimo lascerà l'incarico per raggiunti limiti di età. Al suo posto è stato nominato il vicequestore Raffaele D'Agostino, 52 anni, di origine abruzzese ma leccese di adozione, dirigente della Divisione Polizia Amministrativa e dell'Immigrazione di Brindisi dal 2007.

D'Agostino sarà sostituito nella direzione della Divisione Pasi dal vicequestore Francesco Barnaba, già capo della Squadra Mobile brindisina, attualmente a Roma per completare il corso previsto dopo la nomina a primo dirigente, riassegnato alla questura di Brindisi dove tornerà a conclusione del periodo di formazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento