Spaccio ed estorsione: cinque avvisi di conclusione delle indagini

Provvedimento della Procura di Brindisi scaturito dalle indagini della Compagbia carabinieri di San Vito

BRINDISI - La Procura della Repubblica di Brindisi, sulla scorta delle risultanze investigative di una complessa attività di indagine condotta dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia carabinieri di San Vito dei Normanni, ha emesso nei confronti di cinque persone l’avviso della conclusione per le indagini preliminari, in quanto ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione. 

Le intercettazioni telefoniche ed ambientali hanno incardinato la presenza di innumerevoli cessioni di sostanza stupefacente del tipo eroina e marijuana poste in essere nel comune di Carovigno  nel 2013, da Alfonso Lacorte, 41 anni, Vincenzo Lacorte, 36 anni, Alessandro Caliolo, 30 anni, Luigi Antonio Leo, 30 anni, e Stefano Lospedale, 25 anni. 

Sempre nel corso dell’attività d’indagine, le intercettazioni telefoniche ed ambientali hanno fornito pregnanti elementi probatori circa la presenza di attività estorsive condotte da Vincenzo Lacorte, il quale in più circostanze, utilizzando violenza e minaccia, ha preteso dai suoi acquirenti la consegna del denaro provento delle cessioni di sostanze stupefacenti dai suddetti poste in essere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Ospedale Perrino: la gestione dei parcheggi in mano alla Scu

  • Forti raffiche di vento: grosso albero si abbatte su una scuola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento