menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Azienda in crisi assume sindacalista. Uil: "Forte malcontento fra i dipendenti"

Il segretario provinciale del sindacato Uilm, Alfio Zaurito, è il firmatario di una dura nota stampa in cui vengono mosse pesanti accuse all'ex segretario della stessa Uilm, attualmente segretario Ugl Metalmeccanici, Damiano Flores. Questi, da quanto asserito da Zaurito, sarebbe stato assunto dalla ditta Revisud srl, "in un momento in cui la stessa azienda lamenta crisi di liquidità"

BRINDISI – Il segretario provinciale del sindacato Uilm, Alfio Zaurito, è il firmatario di una dura nota stampa in cui vengono mosse pesanti accuse  all’ex segretario della stessa Uilm, attualmente segretario Ugl Metalmeccanici, Damiano Flores. Questi, da quanto asserito da Zaurito, sarebbe stato assunto dalla ditta Revisud srl, “in un momento in cui la stessa azienda lamenta crisi di liquidità”. Alla Uilm, insomma, suona strano che una ditta in difficoltà economiche, “che da tempo non ottempera al pagamento di diversi istituti” , assuma un nuovo dipendente. E suona ancora più strano il fatto che questo rivesta una carica sindacale.

L’assunzione risalirebbe al 28 luglio 2014. Già all’epoca, come si legge nella lettera inviata da Zaurito all'azienda, la Revisud non “ottemperava alla previdenza Alfio Zauritocomplementare e alle cessioni di stipendi a finanziarie”, "riconosceva tardivamente i buoni pasto, pagava tardivamente le retribuzioni”, gli straordinari venivano presentati “sotto forma di trasferta Italia o sotto forma di buoni pasto”.

“Sicuramente  - afferma Zaurito - la Revisud può reclutare i dipendenti ricercando le professionalità che ritiene più valide nel mercato del lavoro, ma è un altro il punto che a noi risulta ambiguo e per i quali chiediamo chiarimenti” (nella foto a destra, Alfio Zaurito)

La Uilm pone dunque i seguenti interrogativi all’azienda. “Con che mansione è stato assunto il signor Flores e che incarico ricopre?”; “Vista la crisi di liquidità che avete sempre lamentato, è indispensabile pagare lo stipendio ad un segretario provinciale e perché?”; “Visti i continui ritardi di pagamento a diversi istituti sia previdenziali che retributivi nonché i continui errori in busta paga verso moltissimi dipendenti il sig. Flores ha percepito invece regolare retribuzione?”

E poi: “Quale valore aggiunto ha dato all'interno del piano industriale Revisud l'assunzione di un sindacalista?”; “Ad oggi cosa intende fare Revisud, dopo che la Uilm ha denunciato per il tramite dell'avvocato Faggiano detto comportamento?” L’organizzazione sindacale invita inoltre la proprietà della Revisud a intervenire in occasione dell’assemblea che giovedì prossimo, 22 gennaio, si terrà nella sede aziendale, per “fornire ai dipendenti le necessarie giustificazioni”.

Questo anche in considerazione del fatto che la notizia dell’assunzione di Flores,  “giunta anche presso lo stabilimento che la Revisud a Siracusa, ha prodotto – afferma Zaurito - notevoli malcontenti all'interno delle maestranze sia brindisine che siciliane e i colleghi di Siracusa stanno pensando, se non si avranno i necessari chiarimenti, di venire a Brindisi a protestare sotto i cancelli della Revisud”.

Zaurito, come detto, non ci va leggero con Flores, “già estromesso dalla Uilm per una discutibile gestione amministrativa”. “Lo stesso Flores –scrive Zaurito -  per quasi 10 anni ha percepito regolare retribuzione da parte della società Sudelettra, che operava all'interno del petrolchimico di Brindisi, senza mai presentarsi al lavoro”.

Damiano Flores, segretario UilmContattato da BrindisiReport, Flores chiarisce la sua posizione. “Non ho fatto – afferma il segretario di Ugl Metalmeccanici – nulla di illecito. Ho un'invalidità del 67 per cento. Risulto iscritto sulla lista di mobilità, nella categoria dei lavoratori protetti. Sono un lavoratore come tutti gli altri. Visto che i sindacalisti di Ugl non hanno diritto al distacco sindacale, avevo bisogno di lavoro e ho mandato un curriculum alla Revisud, che figura nella lista di aziende disponibili all’assunzione di personale invalido fornitami dall’Ufficio provinciale del lavoro. Ho bisogno di proteggermi per arrivare fino alla pensione”. 
 

Flores spiega inoltre di essere stato assunto con contratto di lavoro a tempo determinato, scaduto lo scorso 31 dicembre. Quanto all’accusa riguardante la gestione amministrativa della Uilm, Flores dichiara: “Tutti in bilanci erano in regola, non ho fatto nulla di male”.  Va ricordato, fra l’altro, che l’auto di Flores, la notte fra il 26 e il 27 febbraio 2012, venne distrutta da un incendio di probabile origine dolosa. Il veicolo si trovava parcheggiato sotto l’abitazione del sindacalista (Nella foto a sinistra, Damiano Flores)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sanremo, sul palco dell'Ariston anche una ballerina brindisina

Attualità

L'associazione 72019 lancia "sanvito.online", la web app dei ristoratori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Frutta e verdura di stagione: la spesa di marzo

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento