menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Castelli, stazione carabinieri

Villa Castelli, stazione carabinieri

Aziona l'allarme, i banditi fuggono

VILLA CASTELLI – Serata di rapine in abitazioni quella di ieri, nel mirino gli anziani. Oltre al colpo perpetrato a Mesagne da due malviventi armati di fucile, ne è stato tentato un altro a Villa Castelli. A differenza del primo (dove i rapinatori hanno portato via gioielli e denaro dalla casa di due anziani), infatti quest'ultimo non è andato a buon fine.

VILLA CASTELLI - Serata di rapine in abitazioni quella di ieri, nel mirino gli anziani. Oltre al colpo perpetrato a Mesagne da due malviventi armati di fucile, ne è stato tentato un altro a Villa Castelli. A differenza del primo (dove i rapinatori hanno portato via gioielli e denaro dalla casa di due anziani), infatti quest'ultimo non è andato a buon fine.

La vittima, un uomo di 78 anni, ha messo in fuga i due rapinatori. Se si tratta della stessa banda è tutto da accertare. L'abitazione presa di mira a Villa Castelli si trova in una zona rurale e per questo il proprietario ha installato nella villetta un impianto "antirapina" collegato con un istituto di vigilanza del posto.

Quando i due rapinatori, incappucciati e armati di pistola hanno bussato alla porta del 78enne e lo hanno minacciato di morte nel caso non li avesse fatti entrare, l'anziano per tutta risposta ha azionato il sistema antirapina e ai due malviventi non è rimasto altro che fuggire.

Sul posto poi oltre alle guardie giurate si sono recati i carabinieri della locale stazione che, dopo aver ascoltato la vittima, hanno attivato le indagini tese all'identificazione dei malfattori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento