Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Badante tenta di togliersi la vita: l'anziano di cui si prende cura la salva

Un 37enne ingerisce un mix di farmaci e si accascia sul pavimento. Il 91enne che si trovava in casa con lei allerta subito i soccorsi tramite il 118. La donna ora è fuori pericolo

SAN PIETRO VERNOTICO – Quando ha visto la donna riversa sul pavimento, priva di sensi, ha subito capito che la situazione era grave. Grazie alla tempestività con cui ha chiamato i soccorsi, un 91enne di San Pietro Vernotico ha salvato la badante rumena di 37 anni che si prendeva cura di lui.

La donna, afflitta da problemi di natura personale, aveva deciso di togliersi la vita, ingerendo un mix di farmaci. L’insano gesto è stato compiuto sabato scorso (29 giugno) presso l’abitazione del pensionato.

I due erano soli in casa. La 37enne, in un momento di sconforto e disperazione, ha mandato giù un cocktail di medicinali. Poi si è accasciata. L’anziano ha immediatamente preso in mano un telefono e ha digitato il 118, chiedendo aiuto. Un’ambulanza nel giro di pochi minuti si è recata sul posto.

Da lì la donna è stata condotta in codice rosso presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi. Dopo averle prestato le cure del caso, i medici l’hanno dichiarata fuori pericolo. Della vicenda si sono occupati i carabinieri, che da prassi hanno effettuato gli accertamenti del caso. La vicenda, con ogni probabilità, sarebbe sfociata nel dramma se non fosse stato per l'anziano, che ha mostrato grande prontezza di riflessi, a dispetto della veneranda età. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badante tenta di togliersi la vita: l'anziano di cui si prende cura la salva

BrindisiReport è in caricamento