Baionetta nel cassetto e coltello nei pantaloni: due denunce

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno denunciato un 82enne e un 18enne

BRINDISI - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno denunciato un 82enne del posto, per detenzione abusiva di armi. Nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata nel suo appartamento è stata rinvenuta una baionetta occultata in un cassetto di un mobile collocato in camera da letto.

Gli stessi militari nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno fermato un 18enne alla guida della sua autovettura, perquisito gli è stato rinvenuto un coltello a serramanico occultato nelle tasche dei pantaloni. Anche il giovane è stato denunciato per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento