Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Fasano

Bancomat e rame, sventati due furti

FASANO – Due furti sventati dai carabinieri nella stessa notte: uno a Fasano dove era stato preso di mira un dispositivo bancomat di un istituto di credito e l'altro a Torchiarolo dove i ladri hanno tentato di trafugare 400 chilogrammi di rame. Un nigeriano denunciato per tentata rapina a Francavilla. È questo il bilancio degli interventi effettuati nelle ultime 24 ore dai carabinieri del Brindisino.

FASANO - Due furti sventati dai carabinieri nella stessa notte: uno a Fasano dove era stato preso di mira un dispositivo bancomat di un istituto di credito e l'altro a Torchiarolo dove i ladri hanno tentato di trafugare 400 chilogrammi di rame. Un nigeriano denunciato per tentata rapina a Francavilla. È questo il bilancio degli interventi effettuati nelle ultime 24 ore dai carabinieri del Brindisino.

Il tentativo di furto al bancomat è stato perpetrato poco dopo le due della notte scorsa. Nel mirino dei malviventi la filiale della Monte Dei Paschi di Siena di via Egnazia a Fasano. I ladri hanno infranto la vetrata della porta di ingresso cercando di scardinare poi la colonnina del bancomat ma il sistema di allarme è entrato subito in funzione. Sul posto si è precipitata una pattuglia del 112 e il ladri non hanno potuto fare altro che fuggire. Da quanto è stato accertato si sono dileguati su un'auto di grossa cilindrata.

I carabinieri della stazione di Torchiarolo, con i militari Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi, invece, hanno messo in fuga ladri di rame che nelle campagne nel territorio comunale avevano ammucchiato matasse di cavi tagliati dai tralicci della Telecom. I militari sono giunti sul posto mentre i ladri erano impegnati ad ammassare i rotoli di oro rosso sul terreno ma non sono riusciti a bloccarli perché sono fuggiti prima del loro arrivo. Il rame, però, è stato recuperato e riconsegnato ai rappresentati della società Telecom.

I carabinieri della stazione di Francavilla Fontana, infine, in seguito ad attività investigativa, hanno identificato e denunciato per tentata rapina O.A., 29enne di origine nigeriana, residente a Bari che il due luglio scorso aveva aggredito un giovane del posto per sottrargli la bicicletta non riuscendovi grazie alla pronta reazione della vittima.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancomat e rame, sventati due furti

BrindisiReport è in caricamento