rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Cisternino

Banda dell'Audi a vuoto a Cisternino

CISTERNINO – Hanno cercato di fare un’altra spaccata ai danni di una tabaccheria a Cisternino, i ladri della banda dell’Audi A6 che stanno tormentando la provincia di Brindisi nelle ultime settimane. La scorsa notte però i carabinieri della locale stazione li hanno fatti fuggire prima che i malviventi potessero compiere il furto. La banda è fuggita sempre su un’auto di grossa cilindrata di colore scuro, identificata come la stessa del furto di due notti fa ai danni della boutique “Erman Uomo” di San Vito dei Normanni.

CISTERNINO - Hanno cercato di fare un'altra spaccata ai danni di una tabaccheria a Cisternino, i ladri della banda dell'Audi A6 che stanno tormentando la provincia di Brindisi nelle ultime settimane. La scorsa notte però i carabinieri della locale stazione li hanno fatti fuggire prima che i malviventi potessero compiere il furto. La banda è fuggita sempre su un'auto di grossa cilindrata di colore scuro, identificata come la stessa del furto di due notti fa ai danni della boutique "Erman Uomo" di San Vito dei Normanni.

Agiscono come sempre di notte, nella tradizione degli specialisti delle spaccate (rompi, prendi ciò che puoi e fuggi subito). Solito metodo: arrivano a bordo di un'Audi A6, forzano la saracinesca e l'entrata dell'attività commerciale presa di mira, vi fanno irruzione e portano via il più possibile. La scorsa notte, la spaccata, hanno cercato di farla ad una rivendita di tabacchi nella città di Cisternino. I malfattori avevano già forzato la saracinesca della tabaccheria, erano pronti ad introdursi all'interno quando sono stati scoperti dai carabinieri della stazione locale, intenti durante la notte ad un controllo della città in un servizio di prevenzione e repressione, appunto, di reati contro il patrimonio.

Alla vista dei militari, chi faceva il palo all'esterno dell'attività ha dato l'allarme agli altri che erano pronti ad entrare nella tabaccheria ed in pochi secondi sono fuggiti via a bordo dell'Audi facendo perdere le proprie tracce. Almeno questa volta il furto è stato sventato da parte dei militari. La banda continua a perpetrare colpi nel Brindisino e l'allarme comincia a salire vertiginosamente, ma probabilmente si tratta di gruppi diversi che utilizzano lo stesso modello di vettura.

La spaccata precedente a quella della scorsa notte in quel di Cisternino, è stata compiuta a San Vito dei Normanni ai danni del negozio di abbigliamento in via Brindisi 116 "Erman Uomo" di Nicola Mancarella. Gli autori del furto, in quel caso, hanno avuto qualche minuto in più, prima dell'arrivo dei militari e dei vigilantes, per svaligiare buona parte della boutique. Le indagini per lo sventato furto della scorsa notte, intanto, proseguono da parte dei carabinieri di Cisternino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda dell'Audi a vuoto a Cisternino

BrindisiReport è in caricamento