Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bandiera a mezz'asta in memoria di Stefano Colasanti: il vigile del fuoco eroe

 

Tricolore a mezz’asta e mezzi in sirena: così i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi stamattina (giovedì 6 dicembre) hanno commemorato Stefano Colasanti, il collega morto ieri pomeriggio a seguito di un’esplosione avvenuta in un’area di servizio situata sulla strada Salaria, nel territorio di Rieti.

I pompieri brindisini, in un clima di commozione, si sono radunati nel cortile della caserma. Forte il cordoglio del corpo nazionale dei vigili del fuoco per l’eroico gesto di altruismo con cui Colasanti ha sacrificato la sua vita. 

Il pompieri era diretto a Monterotondo per la revisione di un mezzo di servizio. Quando ha visto le fiamme nell’area di servizio, non ha esitato a fermarsi per aiutare le persone, nonostante non facesse parte della squadra dei soccorsi intervenuta per spegnere l’incendio verificatosi durante il travaso di gpl da un’autocisterna in un deposito interrato. La deflagrazione ha provocato anche la morte di un altro cittadino. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento