rotate-mobile
Cronaca

Banditi armati nel Mc Donald’s pieno di bambini: bloccato un ragazzo

Volto coperto da casco: poliziotti e un finanziere fuori servizio bloccano un giovane, l’altro è fuggito. Lo scooter è il Tmax della rapina nel nel negozio cinese

BRINDISI – Sabato sera, ancora, con una rapina a Brindisi: due banditi armati hanno fatto irruzione all’interno del Mc Donalds, pieno di bambini, del centro commerciale BrinPark. Uno dei rapinatori (un giovane brindisino incensurato, C.D.F. le iniziali del suo nome) è stato fermato da due poliziotti e un militare della Guardia di Finanza in borghese che, in quel momento, erano seduti per mangiare assieme alle famiglie, l’altro è fuggito. Hanno abbandonato uno scooter, un Tmax di colore bianco, identico a quello usato in occasione della rapina nel negozio cinese in piazza Cairoli.

52654de5-d766-4aca-acac-f65e660cf242-2

Stando alle testimonianze, uno dei due era armato di pistola a tamburo. Entrambi avevano il casco da motociclista per coprire il volto. Lo scooter è risutato rubato. Sul posto si sono recati gli agenti della Sezione volanti e della squadra mobile della questura di Brindisi. Gli agenti e il finanziere fuori servizio erano seduti intorno ai tavoli che si trovano all'esterno del locale. I tre hanno subito notato qualcosa di sospetto nel modo di fare dei due ragazzi e li hanno tenuti d'occhio fino a quando non hanno perpetrato la rapina.  A quel punto, sono entrati in azione, intercettando uno dei due malfattori.  

Lo stesso Mc Donald era già stato assaltato il 6 novembre 2017, quando un vigilantes venne bloccato da un paio di rapinatori, successivamente consegnati alla giustizia, mentre trapsportava dei plichi carichi di denaro nel portavalori. La sera del 27 gennaio, invece, venne preso di mira il supermercato Eurospin dello stesso Brin Park. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banditi armati nel Mc Donald’s pieno di bambini: bloccato un ragazzo

BrindisiReport è in caricamento