menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova rapina in città: banditi armati fermano un motociclista

E' accaduto la scorsa notte al rione Casale. Cinque malviventi a bordo di un'auto hanno minacciato con una pistola un 20enne, sottraendogli uno Scooter Honda Sh 125

BRINDISI – Lo hanno fermato e sotto la minaccia di una pistola si sono fatti consegnare lo scooter. Un cittadino di 20 anni originario dell’Ecuador è la vittima di un’ennesima rapina perpetrata a Brindisi. I banditi sono entrati in azione intorno alle ore 2,30 della scorsa notte, fra giovedì 9 e venerdì 10 maggio, in via Agello, una stradina situata nei pressi del monumento al marinaio, al rione Casale. Il colpo presumibilmente è stato progettato con cura, stando al modus operandi.

Da quanto appurato, cinque malviventi a bordo di una Fiat vecchio modello, protetti dall’oscurità, hanno atteso l’arrivo dello straniero, che procedeva a bordo del suo scooter Honda Sh 125 di colore nero. Poi uno di loro, armato, lo ha costretto a fermarsi. Lo stesso è salito a bordo dello scooter e si è dileguato. I complici lo hanno seguito, a bordo della Fiat. Il malcapitato ha subito chiesto aiuto alle forze dell’ordine. Sul posto si sono recati i poliziotti, per i rilievi del caso. Nelle prossime ore verranno acquisite le immagini riprese dalle telecamere della zona. La vittima, fortunatamente, non ha riportato ferite. 

Si tratta della seconda rapina nel giro di tre giorni perpetrata in città, dopo l’assalto armato ai danni del supermercato Penny di via Raffaello, al rione Sant'Elia, avvenuto la sera di martedì (7 maggio). La settimana scorsa, invece, i rapinatori presero di mira una sala giochi situata in corso Garibaldi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento