Esplosione in piena notte: torna in azione la banda del bancomat

Utilizzata la tecnica del gas. Nel mirino la filiale della Banca Popolare pugliese di Fasano. Ladri forse in fuga a mani vuote

FASANO – Con un esplosione che ha fatto sobbalzare decine di persone, la banda dei bancomat è tornata in azione la scorsa notte (sabato 29 agosto) nel centro di Fasano. I malviventi hanno preso di mira la filiale della Banca Popolare Pugliese situata in via Roma, nei pressi di corso Garibaldi.

Sono arrivati sul posto intorno alle ore 4, a bordo di un’auto. Si presume che abbiano utilizzato un tubicino per iniettare il gas nella fessura del cash dispenser. Poi, alle 4.08, il boato. La deflagrazione è stata violenta, ma ai ladri è andata male perché l’onda d’urto ha spinto le cassettine cariche di banconote all’interno dell’istituto di credito. A quel punto, consapevoli che di lì a qualche minuto la zona si sarebbe riempita di forze dell’ordine, i banditi sono fuggiti, forse a mani vuote.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, allertati dall’allarme attivato dall’esplosione, si sono recati i carabinieri della compagnia di Fasano. I rilievi sono stati effettuati con il supporto dei colleghi della Scientifica. Intorno alle 6,45 sono arrivati anche i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni per una valutazione dei danni strutturali.  La dinamica dei fatti è al vaglio dei militari, che hanno acquisito le immagini riprese dalle telecamere della zona. I malviventi sapevano che in vista del week end il bancomat avrebbe fatto il pieno di denaro. Ma in attesa dei riscontri del personale dell’istituto di credito, è probabile che siano rimasti a bocca asciutta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Ospedale Perrino: la gestione dei parcheggi in mano alla Scu

  • Forti raffiche di vento: grosso albero si abbatte su una scuola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento