Cronaca Ostuni

Rapinatori in azione sulla superstrada: assaltate due aree di servizio

Due uomini armati di pistola, a bordo di una moto Honda Hornet, assaltano prima la Ip e poi la Esso, nel territorio di Ostuni. Bottino di 500 euro

OSTUNI – Nel giro di pochi minuti hanno assaltato due aree di servizio, l’una di fronte all’altra, rispettivamente sulle carreggiate nord e sud della strada statale 379 Brindisi-Bari, in territorio di Ostuni. E’ caccia a due banditi a bordo di una moto Honda Hornet nera, di cui uno armato di pistola, entrati in azione intorno alle ore 16.15 di oggi (venerdì 29 maggio).

Il primo colpo è stato perpetrato ai danni dell’area di servizio Ip situata nei pressi dell’uscita per Villanova, lato nord. I banditi, sotto la minaccia dell’arma, si sono fatti consegnare dal benzinaio le banconote che aveva riposto nel marsupio. Allo svincolo successivo i due rapinatori hanno fatto inversione di marcia e si sono immessi sulla carreggiata sud, facendo una seconda tappa presso il distributore di benzina Esso, in località Gorgognolo. Anche in questo caso i malviventi hanno minacciato un dipendente e si sono fatti consegnare le banconote. Da lì si sono dileguati.

Presso l’area di servizio Ip si sono recati i carabinieri della stazione di Ostuni. I poliziotti del commissariato della Città Bianca, invece, si stanno occupando dell’assalto alla Esso. Il bottino complessivo è pari a 500 euro. E’ da appurare se possa esserci un nesso con la banda che all’alba del 20 maggio assaltò prima il distributore di carburanti Tamoli situato nei pressi di Specchiolla e poi l’area di servizio MyEn, a pochi metri dallo svincolo per l’aeroporto di Brindisi, sempre sulla superstrada Brindisi-Bari. In quel caso, però, i delinquenti agirono a bordo di un’auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori in azione sulla superstrada: assaltate due aree di servizio

BrindisiReport è in caricamento