Bandito armato di coltello assalta farmacia: bottino da 300 euro

Nuova rapina ai danni di una farmacia a San Michele Salentino, dopo quella perpetrata lo scorso 28 febbraio

SAN MICHELE SALENTINO – Dopo l’assalto armato dello scorso 28 febbraio, un’altra farmacia di San Michele Salentino, la “Domenico Urgese”, è finita nel mirino dei rapinatori. Un bandito con volto coperto e armato di coltello ha fatto irruzione intorno alle ore 20,50 di mercoledì (14 marzo) all’interno dell’attività commerciale, impossessandosi del denaro custodito nel registratore di cassa, pari a circa 300 euro. Poi è fuggito a piedi. Sul posto si sono recati i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni. A quanto pare il locale è sprovvisto di telecamere. Questo, di certo, non agevolerà gli investigatori.

Il modus operandi è diverso da quello seguito dai banditi che lo scorso 28 febbraio presero di mira un’altra farmacia di San Michele. In quel caso, infatti, ad entrare in azione furono tre individui armati di bastoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento