Agenzia automobilistica assaltata in pieno giorno: bottino di 1200 euro

Un giovane forse armato di coltello ha fatto irruzione in un'attività commerciale situata in via Milano, a Ceglie Messapica

CEGLIE MESSAPICA – Irruzione in pieno giorno all’interno dell’agenzia automobilistica Nacci situata in via Milano, a Ceglie Messapica. Un giovane con volto coperto, forse armato di coltello, intorno alle ore 11 si oggi (11 settembre) ha assaltato l’attività commerciale, impossessandosi della somma di 1200 euro in banconote. Poi è fuggito a piedi per le vie limitrofe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si esclude che un complice lo attendesse a bordo di un’auto o di uno scooter. Sul posto si sono recati i carabinieri della locale stazione e della compagnia di San Vito dei Normanni. I militari hanno ascoltato i testimoni. Si indaga per risalire all’identità del rapinatore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

  • La rinascita dopo il tumore al seno: “Ora abito da sposa cercasi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento