Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Bandito concorso di idee per restyling Sciabiche e piazzale del Monumento

Il Comune di Brindisi ha bandito un concorso di idee per la riqualificazione di due ambiti sul waterfront (l'area compresa fra le Sciabiche e Piazzale Lenio Flacco, e quella inclusa fra il piazzale basso del monumento al Marinaio e l'ex molo Carboni) e dell'arredo urbano dei corsi Umberto e Garibaldi. Per tale procedura sono stati impegnati 50mila euro

BRINDISI – Il Comune di Brindisi ha bandito un concorso di idee per la riqualificazione di due ambiti sul waterfront (l’area compresa fra le Sciabiche e Piazzale Lenio Flacco, e quella inclusa fra il piazzale basso del monumento al Marinaio e l’ex molo Carboni) e dell’arredo urbano dei corsi Umberto e Garibaldi. Per tale procedura, resa di dominio pubblico attraverso una determina pubblicata il 31 dicembre sull’albo pretorio,  è stata impegnata una somma pari a 50mila euro.

In una relazione del dirigente dell’ufficio Urbanistica, Fabio Lacinio, vengono fornite delle linee guida sull’importanza del porto nello sviluppo urbanistico della città. Lacinio fa un excursus storico a partire dall’apertura di canale Pigonati, che consentì al porto di assumere “un ruolo di prim’ordine nell’incremento di traffico con i porti dell’Adriatico ed i paesi del Mediterraneo orientale”. E poi c’è un riferimento ai due eventi che nel ventesimo secolo hanno segnato la storia della città: il passaggio di buona parte del Seno di Ponente, compreso il castello Svevo, sotto il controllo della Marina Militare; la nascita del polo petrolchimico, “che per circa trent’anni ha prodotto uno sviluppo economico quantitativo in termini di occupazione e reddito, ma ha creato anche notevoli criticità di natura ambientale e sociale”. 

“Oggi – si legge nella relazione - grazie un’inversione di tendenza nella impostazione del nuovo concept di Brindisi a tutela dei veri interessi della città, l’amministrazione comunale. ha intrapreso un insieme coordinato ed organico di azioni per avviare un processo di cambiamento e di innovazione volto al recupero della vivibilità e della frequentazione degli spazi urbani e al recupero del valore architettonico, culturale e sociale del Centro Storico e delle aree portuali attraverso una pianificazione urbanistica innovativa che ha i suoi capisaldi fondamentali nel documento di rigenerazione urbana e nella riqualificazione del Waterfront”.

Il primo troncone del waterfront è stato completato col restyling del tratto di lungomare compreso fra piazza Vittorio Emanuele e piazza Montenegro. Lo scorso aprile sono partiti i lavori di riqualificazione di piazzale Lenio Flacco. Da febbraio, è attivo il cantiere che cambierà il volto di via Del Mare. Con la ristrutturazione della zona Sciabiche e del piazzale sottostante al monumento, il cerchio sarà chiuso.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandito concorso di idee per restyling Sciabiche e piazzale del Monumento

BrindisiReport è in caricamento