menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barboncino azzannato da pit bull davanti ai bambini: terrore nel parco

Un pit bull e un pastore tedesco vagavano senza guinzaglio e senza padrone all'interno di parco Di Giulio. L'aggressione è avvenuta davanti a tanti bambini, durante una festa di compleanno

BRINDISI - Si sono vissuti momenti di paura stasera (29 maggio) presso parco Di Giulio, dove un simil pit bull ha azzannato un barboncino, davanti agli occhi di numerosi bambini. L'episodio si è verificato intorno alle ore 19. 

Da quanto appreso, il pit bull vagava per il frequentatissimo polmone verde insieme a un pastore tedesco, entrambi senza guinzaglio e senza padrone. Presso il bar del parco si stava svolgendo in quel momento la festa di compleanno di un bambino. Alcune persone hanno notato i due cani che si aggiravano vicino al bar, pieno di minorenni.

Cane azzannato parco Di Giulio 2-2

A un certo punto il pit bull, una femmina di appena sei mesi, ha azzannato il cane di piccola taglia, che si trovava in braccio alla proprietaria. Il proprietario del bar ed altri cittadini sono subito intervenuti in soccorso del barboncino, legando il pit bull, inoffensivo nei confronti delle persone, con una corda. Poi si sono recati sul posto i poliziotti della Sezione Volanti e gi agenti della polizia locale. 

Il barboncino è stato preso in cura da un veterinario. Fortunatamente la bestiola ha riportato delle lacerazioni superficiali sulla cute. Se i denti fossero penetrati nella carne, l'aggressione avrebbe avuto conseguenze peggiori. Le forze dell'ordine si sono messe alla ricerca dei proprietari dei due cani. Questi sono spuntati fuori qualche minuto dopo, riferendo che i due animali erano fuggiti dalla loro abitazione situata nei pressi di Canale Patri, per poi introdursi all'interno del parco attraverso un varco nella recinzione. 

Non è escluso che la proprietaria del barboncino possa denunciare i proprietari del pit bull. L'esemplare, su disposizione del veterinario dell'Asl Brindisi, come prevede la profilassi per la rabbia, è stato portato in canile, dove verrà tenuto sotto osservazione per 10 giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento