menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pattuglia della polizia al nosocomio di Ostuni

Pattuglia della polizia al nosocomio di Ostuni

Bastonate all'ingegnere: anziano nei guai

Preso a bastonate da un anziano cliente. Brutta disavventura quella patita dall’ingegnere Vittorio Montanaro, tra i tecnici ostunesi più noti e affermati nel settore urbanistico. Autore della folle aggressione, un pensionato di 76 anni, A.G., denunciato a piede libero per minacce, ingiurie e procurate lesioni.

OSTUNI - Preso a bastonate da un anziano cliente. Brutta disavventura quella patita dall'ingegnere Vittorio Montanaro, tra i tecnici ostunesi più noti e affermati nel settore urbanistico. Autore della folle aggressione, un pensionato di 76 anni, A.G., denunciato a piede libero per minacce, ingiurie e procurate lesioni. I fatti sono stati ricostruiti dagli agenti del commissariato di polizia, di Ostuni, che hanno raccolto la denuncia.

L'anziano aveva affidato all'ingegnere, quale tecnico di fiducia, la pratica di accatastamento di un immobile di sua proprietà. Invitato a liquidare l'onorario dovuto, il settantaseienne sarebbe andato su tutte le furie, contestando al professionista sia l'impegno profuso nel perorare la sua istanza sia i risultati conseguiti. Di conseguenza si sarebbe rifiutato di pagare quanto di sua competenza per il lavoro svolto dall'ingegnere. Non solo. A quel punto l'anziano avrebbe iniziato a inveire pesantemente contro il tecnico, minacciandolo ripetutamente e alla fine aggredendolo fisicamente, sino a colpirlo al capo con il bastone, per poi togliere il disturbo. Sottoposto alle cure dei sanitari di via Villafranca, l'ingegnere Montanaro ha riportato ferite lacero contuse al capo, guaribili in una decina di giorni. Rintracciato e interrogato dalla polizia, l'anziano aggressore è stato denunciato in stato libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento