Cronaca

Biblioteca a rischio chiusura: Brindisi bene comune organizza un presidio

Brindisi bene comune si mobilita per salvaguardare la biblioteca provinciale di viale Commenda, a rischio chiusura. Lo fa attraverso un presidio organizzato per sabato prossimo, dalle ore 10 alle 12, davanti alla biblioteca. "Gli effetti nefasti del Governo Renzi e della legge Delrio - si legge in una nota di Bbc - si abbattono anche sulla Biblioteca Provinciale di Brindisi"

BRINDISI – Brindisi bene comune si mobilita per salvaguardare la biblioteca provinciale di viale Commenda, a rischio chiusura. Lo fa attraverso un presidio organizzato per sabato prossimo, dalle ore 10 alle 12, davanti alla biblioteca.

“Gli effetti nefasti del Governo Renzi  e della legge Delrio  - si legge in una nota di Bbc - si abbattono anche sulla Biblioteca Provinciale di Brindisi che rischia la definitiva chiusura. La Del Rio viene infatti spacciata  agli italiani come "riforma delle province" ma di fatto è una legge che ha tagliato le risorse lasciando le Province nel caos più totale senza una chiarezza sulle loro funzioni”.

“L’intero settore cultura della Provincia – si legge ancora nel comunicato di Brindisi bene comune - è in pericolo , oltre alla Biblioteca provinciale rischano a chiusura anche il Museo Archeologico e la Cittadella della Ricerca. Non possiamo assistere inermi a questo scempio ed è doveroso mobilitarsi prima che sia troppo tardi. Chiudere una biblioteca, sacrificare i saperi e la cultura sull'altare dei costi e degli interessi economici è un attentato contro l'umanità,un sacrilegio che chiede risposte forti e determinate”.

“Abbiamo da sempre disprezzato e condannato  - prosegue il capogruppo consiliare di Brindisi bene comune, Riccardo Rossi - i roghi dei libri perpetrati da Hitler e dalla follia nazista e in questi giorni abbiamo manifestato sdegno per la distruzione di biblioteche e musei ad opera dei miliziani del Isis: una biblioteca che chiude non è diversa da una biblioteca incendiata. Il governo Renzi con le sue scellerate riforme si sta macchiando di un crimine imperdonabile”.

A detta di Bbc, “una biblioteca , una scuola, un museo producono cultura , formano uomini liberi e pensanti. Ma sono anche un presidio irrinunciabile per la legalità e contro il malaffare e le mafie. 
La nostra provincia, che paga già il prezzo di tanti ritardi, non può permettersi di perdere un punto di riferimento importante e un luogo di cultura accessibile a tutti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca a rischio chiusura: Brindisi bene comune organizza un presidio

BrindisiReport è in caricamento