Cronaca

Bidone di olio esausto spiaggiato sul litorale di Acque Chiare

Un lettore nel pomeriggio di ieri ha segnalato alla Capitanria di Porto, che ha a sua volta interessato la polizia municipale, la presenza di un bidone arrugginito sul litorale di Acque Chiare, litoranea nord di Brindisi

BRINDISI - Un lettore nel pomeriggio di ieri ha segnalato alla Capitanria di Porto, che ha a sua volta interessato la polizia municipale, la presenza di un bidone arrugginito sul litorale di Acque Chiare, litoranea nord di Brindisi. Secondo l'autore della segnalazione, il bidone conterrebbe circa 180 litri di olio esausto. E' prassi infatti dei comandanti disonesti di alcune unità mercantili o da pesca che transitano al largo liberarsi in maniera illegare dei reflui della sala macchine, gettandoli in mare. 

il bidone rinvenuto ad acque chiare-2

Il rischio che comportano queste operazioni di abbandono di pesanti corpi semisommersi non sono solo quelli legati alla dispersione nell'ambiente marino di inquinanti, ma anche quelli di collisioni con natanti o imbarcazioni anche di medie dimensioni come yacht e pescherecci, che possono affondare in pochi minuti dopo l'urto. Ora si attende che il bidone venga rimosso dalla spiaggia dopo le procedure del caso per accertarne il contenuto ai fini dello smaltimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bidone di olio esausto spiaggiato sul litorale di Acque Chiare
BrindisiReport è in caricamento