Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Bimbo colpito da una rara malattia: a causarla forse dei prodotti alimentari

Versa in gravi condizioni un bambino brindisino di 35 mesi che ha contratto la Seu. Anche i fratelli e la mamma hanno manifestato sintomi analoghi

BRINDISI – Stanno vivendo giorni di profonda angoscia i famigliari di un bimbo di 35 mesi che da alcuni giorni si trova ricoverato presso l’ospedale pediatrico “Giovanni XXIII” di Bari, dove sta combattendo contro la Sindrome Emolitico-uremica (“Seu”), una malattia rara che si osserva soprattutto negli anziani e nei bambini, in particolare nei primi anni di vita.

Il calvario del piccolo è iniziato lo scorso 23 marzo, quando ha accusato i primi sintomi della malattia. Anche i fratelli del bambino e la mamma hanno accusato lo stesso tipo di malessere. Le condizioni del figlio minore, però, sono precipitate nel giro di qualche giorno, rendendo necessario il trasporto d’urgenza presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi.

Ai sintomi iniziali (fra cui vomito e diarrea), associati a una nefrite, successivamente si sono aggiunti nuovi e ancor più preoccupanti sintomi. A quel punto si è deciso di trasferire lo sfortunato bambino presso la struttura pediatrica di Bari.

Le sue condizioni, purtroppo, restano estremamente critiche. Il personale dell’Asl di Brindisi ha avviato degli accertamenti (alcuni campioni sono stati inviati ad un laboratorio di Roma per analisi approfondite) per risalire all’origine della malattia.

Nella maggior parte dei casi la Seu è una complicanza di un'infezione intestinale batterica sostenuta da ceppi produttori di una potente tossina detta vero-citotossina o Shiga-tossina (Vtec), e trasmessa per via alimentare o oro-fecale. Considerato che anche altri componenti del nucleo famigliare, come detto, hanno accusato sintomi analoghi, non si esclude che a provocare la malattia siano stati dei prodotti alimentari consumati in quei giorni dalla famiglia. Gli esperti sono al lavoro per capire di che prodotti si tratti e dove siano stati acquistati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo colpito da una rara malattia: a causarla forse dei prodotti alimentari
BrindisiReport è in caricamento