Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

Bimbo smarrito nella villa comunale: ricerche frenetiche e poi il lieto fine

Hanno passato 40 minuti di inferno. Ma alla fine, hanno potuto tirare un grosso sospiro di sollievo i genitori di un bimbo di 9 anni che nella serata di oggi (13 agosto) si era smarrito nella villa comunale di Ostuni. I famigliari, provenienti da Torino e in villeggiatura nella Città Bianca, hanno lanciato l'Sos intorno alle ore 20,15

OSTUNI – Hanno passato 40 minuti di inferno. Ma alla fine, hanno potuto tirare un grosso sospiro di sollievo i genitori di un bimbo di 9 anni che nella serata di oggi (13 agosto) si era smarrito nella villa comunale di Ostuni. I famigliari, provenienti da Torino e in villeggiatura nella Città Bianca, hanno lanciato l’Sos intorno alle ore 20,15.

Il bambino stava giocando insieme ad altri coetanei nel parco situato nel centro storico della Città Bianca, pieno zeppo di gente. A un certo punto lo hanno perso di vista. Dopo alcuni minuti di vane ricerche alle quali hanno preso parte anche i genitori di altri bambini, è partita la chiamata ai carabinieri.

La locale stazione dell’Arma, in contatto con la sala operativa della compagia di Fasano, ha subito diramato una nota di ricerca ai colleghi delle compagnie limitrofe. Sulle tracce del piccolo si sono messi anche i volontari dell'associazione di Protezione civile di Ostuni. Ma fortunatamente, dopo 40 minuti, il bambino è stato ritrovato all’interno della villa, sano e salvo, senza neanche un graffio. E insieme a mamma e papà ha potuto riprendere serenamente la vacanza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo smarrito nella villa comunale: ricerche frenetiche e poi il lieto fine

BrindisiReport è in caricamento