menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo scafo contrabbandiero incagliato

Lo scafo contrabbandiero incagliato

"Bionde": fallisce un altro sbarco

MONOPOLI – Poco più di un mese fa i militari della compagnia della Guardia di Finanza di Brindisi interruppero un grosso sbarco di sigarette di contrabbando, arrestando due fasanesi e un albanese, e sequestrando quattro quintali di bionde, appena sbarcate dall'Albania. Nella notte tra sabato e domenica scorsi lo stesso intervento è stato eseguito dai colleghi di Bari.

MONOPOLI - Poco più di un mese fa i militari della compagnia della Guardia di Finanza di Brindisi interruppero un grosso sbarco di sigarette di contrabbando, arrestando due fasanesi e un albanese, e sequestrando quattro quintali di bionde, appena sbarcate dall'Albania. Nella notte tra sabato e domenica scorsi lo stesso intervento è stato eseguito dai colleghi di Bari.

Anche questa volta è stato arrestato un fasanese, Luigi Legrottaglie di 56 anni e sono stati sequestrati trecento chili di sigarette, oltre a un potente motoscafo con tre motori da cinquecento cavalli, seicento litri di carburante e due autovetture. L'operazione si è svolta nella notte tra sabato e domenica scorsi quando nelle acque antistanti Monopoli.

Una unità navale della Guardia di Finanza di Bari, ha localizzato un'imbarcazione veloce che si dirigeva verso la costa. È bastato questo avvistamento per far scattare l'intervento dei finanzieri. Tutta la costa tra Polignano a Mare e Monopoli è stata presidiata da militari provenienti da Bari e Taranto. Si è mosso anche un elicottero.

In pochi minuti lo scafo è stato accerchiato e i contrabbandieri sono stati colti sul fatto: all'arrivo dei finanzieri, infatti, erano già state avviate le operazioni di scarico. Da quell'imbarcazione due soggetti stavano trasferendo casse di sigarette su due auto. Naturalmente alla vista dei militari i contrabbandieri hanno tentato la fuga a bordo dello scafo.

L'imbarcazione però è finita contro gli scogli e i due hanno cercato di allontanarsi gettandosi nell'acqua gelida per raggiungere un tratto di costa defilato. Uno è stato bloccato e arrestato, l'altro è riuscito a dileguarsi. Sarebbe anche lui originario di Fasano ma residente nel Barese. Scafo e sigarette sono state sequestrati. Ora si cerca il secondo complice.

Dall'episodio, la conferma che proprio a Fasano, dove è cominciata la fine del contrabbando nel 2000 a causa delle vittime provocate dai "blindati", è in corso un tentativo di ripresa, sia pure con dimensioni di traffico molto minori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Inseguimento e schianto contro una casa: fermati due uomini

  • Incidenti stradali

    Con la moto contro un auto, 17enne muore dopo una settimana in coma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento