menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz antidroga anche a Brindisi: 25 arresti. Sequestro a Oria

Operazione della Mobile su scala nazionale: sequestrati oltre 120 grammi di cocaina, 432 di eroina, 323 di hashish, 867 di marijuana. A Oria sequestro di cocaina, hascisc e marijuana in casa di un 54enne

BRINDISI - Anche Brindisi rientra nel blitz antidroga condotto su scala nazionale dagli agenti della mobile, con 25 arresti: 21 sono cittadini stranieri, undici sono state denunciate a piede libero, sequestrati oltre 120 grammi di cocaina, 432 di eroina, 323 di hashish, 867 di marijuana e 666 di droghe leggere. 

Le citta’ italiane coinvolte sono 16, sotto il coordinamento del  Servizio centrale operativo, con l'impiego degli agenti delle  squadre mobili di Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Brindisi, Enna, Ferrara, Imperia, Livorno, Modena, Novara, Parma, Perugia, Pescara, Piacenza, Pisa e Prato, la divisione Anticrimine, i reparti prevenzione crimine, i commissariati e gli uffici di prevenzione generale.

Al momento sono state arrestate 25 persone, di cui 21 straniere, mentre 11 sono le persone denunciate. Sono inoltre state emesse sei sanzioni amministrative, 61 fogli di via, sette Daspo e sequestrati oltre 120 grammi di cocaina, 432 di eroina, 323 di hashish, 867 di marijuana e 666 di droghe leggere. 

Arresto a Oria

Nell’ambito di questa operazione, i poliziotti della Squadra mobile di  Brindisi al comando del vicequestore Antonio Sfameni, e in particolare gli uomini della sezione attività di contrasto alla criminalità  organizzata, hanno rinvenuto varie dosi di sostanza stupefacente nell’abitazione del 54enne Cosimo Spina, residente a Oria.

Nello specifico, i poliziotti hanno sequestrato: più di 57 grammi di hascisc; 13 grammi circa di cocaina; 7 grammi di marijuana; uno spinello già confezionato e pronto per essere utilizzato un bilancino elettronico di precisione.L’uomo, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato condotto preso la casa circondariale di Brindisi in via Appia.

Una denuncia e una segnalazione a Brindisi

Sempre nella giornata di ieri, la Mobile ha anche denunciato in stato di libertà un soggetto residente nel capoluogo per il possesso ai fini di spaccio di alcune bustine contenenti sostanza che dovrebbe essere del tipo eroina e di materiale utile al confezionamento delle dosi (un bilancino elettronico di precisione, ritagli circolari di cellophane, forbici e nastro adesivo) ed ha individuato un presunto assuntore al quale ha sequestrato un piccolo quantitativo di hashish, segnalandolo alla competente autorità amministrativa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento