rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Mesagne

Pompieri liberano bimba bloccata in auto

MESAGNE - La piccola di pochi mesi era in auto, nel seggiolino. La mamma ha aperto lo sportello ed è scesa per prenderla in braccio lasciando all’interno la borsa. In quei pochi istanti la chiusura centralizzata della monovolume si è inspiegabilmente attivata, gli sportelli non si aprivano più e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e un carrozziere per liberare la bambina rimasta intrappolata nell’abitacolo.

MESAGNE - La piccola di pochi mesi era in auto, nel seggiolino. La mamma ha aperto lo sportello ed è scesa per prenderla in braccio lasciando all?interno la borsa.  In quei pochi istanti la chiusura centralizzata della monovolume si è inspiegabilmente attivata, gli sportelli non si aprivano più e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e un carrozziere per liberare la bambina rimasta intrappolata nell?abitacolo.

E? accaduto in serata nei pressi della villa comunale di Mesagne, in via Tenente Granafei. Non c?era verso di spuntarla sugli sportelli chiusi di una Fiat Freemont, che ha tirato un brutto scherzo a una giovane donna che si è vista costretta a digitare il 115 sul proprio cellulare. I pompieri del comando provinciale di Brindisi sono arrivati in fretta.

Hanno rassicurato la donna e hanno badato subito a far sì che nell?abitacolo penetrasse un po? d?aria. Non c?è mai stato pericolo per la bambina che non ha versato neanche una lacrima durante le operazioni di soccorso. Sono stati comunque istanti di grande agitazione per la mamma che, ha poi spiegato agli eroi in divisa che hanno raggiunto in un lampo il luogo nel cuore di Mesagne, aveva già incontrato qualche problema in passato con il sistema elettronico che abbassa automaticamente le sicure del veicolo.

I pompieri, con l?apporto di un carrozziere, hanno impiegato circa un quarto d?ora per avere ragione delle serrature. Hanno adoperato del fil di ferro per compiere l?impresa, riuscita non senza un po? di sudore e qualche graffio. Alla fine l?auto si è arresa, la piccola è ritornata fra le braccia della madre che attendeva in agitazione, confortata perfino dagli sconosciuti che si erano fermati in zona, attirati dal trambusto.

Tutto bene quel che finisce bene: la bimba, tranquilla per tutto il tempo in cui i vigili del fuoco hanno operato, si è lasciata andare a un pianto dirotto quando ha visto tutta quella gente. Ma non c?era ormai più nulla da temere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompieri liberano bimba bloccata in auto

BrindisiReport è in caricamento