Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Fasano / Via del Faro

Boato nella notte: sventrata la cassaforte del Postamat

A tre mesi esatti dall'ultimo episodio, nuova esplosione notturna nella frazione a Torre Canne, frazione di Fasano: preso di mira il distributore automatico di denaro dell'ufficio postale situato in via Del Faro

TORRE CANNE – A tre mesi esatti dall’ultimo episodio, nuova esplosione notturna a Torre Canne, frazione di Fasano: preso di mira  il distributore automatico di denaro dell’ufficio postale situato in via Del Faro. L’ultimo colpo (era il 27 gennaio) andò a vuoto. La notte scorsa, invece, ha fruttato un bottino di circa 3mila euro provocando ingenti danni alla struttura e a qualche abitazione circostante, colpita dai detriti.

E’ accaduto intorno alle due della notte tra ieri e oggi, giovedì 28 aprile, ad agire una banda a bordo di un’Audi S6 di colore scuro. Questo è stato accertato dalle telecamere installate nella zona e dai primi rilievi eseguiti dai carabinieri della compagnia di Fasano, giunti sul posto subito dopo il colpo.

L’ufficio postale della rinomata località balneare del Fasanese, meta ogni anno di migliaia di turisti, e abitata anche d'inverno, aveva riaperto al pubblico i primi di marzo, dopo la ristrutturazione effettuata in seguito al danneggiamento causato dalla deflagrazione di gennaio. Lo sportello postamat, invece, era stato riattivato da qualche settimana. Tornano i disagi per gli utenti che abitano nella zona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boato nella notte: sventrata la cassaforte del Postamat

BrindisiReport è in caricamento