rotate-mobile
Cronaca

Bobo Aprile: chiesto rinvio a giudizio

BRINDISI - Erano stati accusati di violenza privata continuata e in concorso e interruzione di pubblico servizio per una manifestazione fuori dalla ditta Monteco con il blocco dei camion della nettezza urbana. Furono indagati 29 disoccupati brindisini, 18 di questi furono arrestati insieme con il loro sindacalista dei Cobas Bobo Aprile. Era l'ottobre scorso. Ora il pm Pierpaolo Montinaro ha chiuso le indagini e ha chiesto al gup Tea Verderosa il rinvio a giudizio di tutti e 29.

BRINDISI - Erano stati accusati di  violenza privata continuata e in concorso e interruzione di pubblico servizio per una manifestazione fuori dalla ditta Monteco con il blocco dei camion della nettezza urbana. Furono indagati 29 disoccupati brindisini, 18 di questi furono arrestati insieme con il loro sindacalista dei Cobas Bobo Aprile. Era l'ottobre scorso. Ora il pm Pierpaolo Montinaro ha chiuso le indagini e ha chiesto al gup Tea Verderosa il rinvio a giudizio di tutti e 29.

L'udienza preliminare è stata fissata domani. La palla passa in mano al gup che dovrà decidere se dare il via al processo ai manifestanti. In questa sede gli indagati attraverso i loro legali chiederanno il non luogo a procedere perché, spiegano, ?abbiamo agito per difendere il nostro diritto al lavoro e per rispondere ad un ingiustizia che la Monteco aveva fatto alla nostra città?. Il comitato dei disoccupati contestava le assunzioni della ditta Monteco fatte fuori Brindisi, e non all'interno del bacino dei disoccupati della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bobo Aprile: chiesto rinvio a giudizio

BrindisiReport è in caricamento