Covid, Puglia: 68 nuovi casi su 4.283 tamponi. Aumentano i ricoveri

Un solo contagio nel Brindisino. Negativi tutti e 230 i test effettuati nei confronti dei dipendenti di Ecotecnica

In Puglia si registrano 68 nuovi contagi da Covid-19, nel giorno in cui si batte il record di test effettuati: ben 4.283. Il bollettino epidemiologico rileva un solo caso in provincia di Brindisi. Gli altri 67 sono così distribuiti: 50 in provincia di Bari, 5 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto, 2 fuori regione. Non sono stati registrati decessi. Aumentano però i ricoveri. Ieri le persone in ospedale erano infatti 122 su 817 attualmente positivi. Oggi i ricoverati sono 146, su 922 attualmente positivi. 

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 312.954 test: 4067 sono i pazienti guariti; 922 sono i casi attualmente positivi.
Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 5546, così suddivisi: 1964 nella Provincia di Bari; 449 nella Provincia di Bat; 706 nella Provincia di Brindisi; 1386 nella Provincia di Foggia; 675 nella Provincia di Lecce; 323 nella Provincia di Taranto; 40 attribuiti a residenti fuori regione; 3 provincia di residenza non nota (un caso è stato eliminato dal database). I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Scarica il bollettino completo

La situazione in provincia di Brindisi 

Il direttore generale dell’Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone, spiega che l’unico positivo registrato nel Brindisino è “un contatto stretto di un caso già tracciato nei giorni scorsi". Da quanto appreso, sono risultati negativi tutti e 230 i tamponi effettuati fra lunedì e martedì nei confronti dei dipendenti della ditta Ecotecnica, appaltatrice del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani per conto del Comune di Brindisi, a seguito della positività di un addetto alla guardiania appurata la scorsa settimana. Mancano all’appello solo una quindicina di lavoratori che per varie ragioni non hanno potuto sottoporsi allo screening. 

Dichiarazioni dei dg delle Asl

Dichiarazione Dg Asl Bari, Antonio Sanguedolce: “Sono 50 i casi di positività al virus registrati quest’oggi dal Dipartimento di Prevenzione. La maggior parte, 37, sono contatti stretti di casi già presi in carico e sotto sorveglianza, poi vi sono 2 rientri da Malta, 2 dalla Sardegna, 1 dalla Sicilia e 8 sintomatici individuati nelle aree triage di strutture sanitarie. Per otto casi è stato necessario il ricovero. Ribadiamo l’importanza dell’autosegnalazione per chi soggiorna o rientra a Bari e provincia, provenendo dai Paesi più a rischio ma anche da altre regioni italiane, così come la necessità di rispettare in modo rigoroso le regole per prevenire il diffondersi del contagio: mantenere le distanze interpersonali; usare la mascherina; igienizzare frequentemente le mani con soluzioni idroalcoliche”.

Dichiarazione del direttore generale della Asl Foggia, Vito Piazzolla: “I casi odierni registrati dal Servizio di Igiene in provincia di Foggia sono 5. Si tratta di 1 rientro dalla Grecia; 2 contatti stretti di persone risultate positive nei giorni scorsi; 1 cittadino straniero presente sul territorio provinciale; 1 persona individuata durante l'attività di screening".

Dichiarazione del Dg Asl Lecce, Rodolfo Rollo: “I 3 casi registrati oggi dal Dipartimento di prevenzione della ASL Le riguardano due cittadini stranieri temporaneamente presenti nella nostra provincia e un residente già in isolamento”.

Dichiarazione Dg Asl Taranto, Stefano Rossi: “Oggi si registrano 7 casi in provincia di Taranto: uno riguarda un persona arrivata dall’Albania, 3 sono contatti di casi già noti al dipartimento di prevenzione. 3 casi invece riguardano una Rsa: non appena il Dipartimento di prevenzione è venuto a conoscenza di un caso positivo tra gli ospiti della Rsa ha immediatamente attivato lo screening su tutti gli ospiti e dipendenti della struttura. I casi registrati nel bollettino di oggi sono 3, ma posso già anticipare che dall’attività di screening sono risultate positive altre 17 persone, sia tra gli ospiti che tra gli operatori sanitari, tutte asintomatiche. La situazione è costantemente monitorata dalla Asl e daremo tutti gli aggiornamenti man mano che avremo i risultati dei tamponi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento