Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Vito dei Normanni

Bomba all'auto di un operaio

SAN VITO DEI NORMANNI – Una bomba carta intorno alle 3,30 della notte scorsa è stata fatta esplodere sul parabrezza della Opel Astra di un operaio di San Vito, C.T. Di 27 anni, parcheggiata in via Bellinzona dove il ragazzo vive insieme alla sua famiglia. Sul posto si sono recati i carabinieri della locale compagnia, guidata dal capitano Ferruccio Nardacci, che hanno proceduto con i rilievi tesi a stabilire le cause di quell'attentato dinamitardo.

SAN VITO DEI NORMANNI - Una bomba carta intorno alle 3,30 della notte scorsa è stata fatta esplodere sul parabrezza della Opel Astra di un operaio di San Vito, C.T. Di 27 anni, parcheggiata in via Bellinzona dove il ragazzo vive insieme alla sua famiglia. Sul posto si sono recati i carabinieri della locale compagnia, guidata dal capitano Ferruccio Nardacci, che hanno proceduto con i rilievi tesi a stabilire le cause di quell'attentato dinamitardo.

Al momento non sarebbero però emersi elementi importanti per stabilirne il movente. Il ragazzo, dipendente di una ditta metalmeccanica, incensurato, avrebbe dichiarato di non aver mai ricevuto minacce e di non essere in disaccordo con alcuno. L'esplosione ha buttato giù dal letto la maggior parte dei residenti di via Bellinzona, in un primo momento si è pensato a un attentato al vicinissimo ufficio postale.

Fortunatamente i danni causati dalla deflagrazione si sono limitati all'auto: danneggiato il parabrezza e la carrozzeria. Intatto il prospetto dell'abitazione vicino cui era parcheggiata la vettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba all'auto di un operaio

BrindisiReport è in caricamento