Cronaca

Bomba allo studio dell’avvocato che difese lo stragista del Morvillo

Il penalista Franco Orlando seguì Giovanni Vantaggiato, condannato in via definitiva all'ergastolo per l'attentato del 19 maggio 2012: "Escluso che possa essere collegato al fatto che abbia difeso quel signore". Ordigno rudimentale sulla maniglia del portone d'ingresso in via Verdi a Nardò

NARDO' – Un ordigno rudimentale è esploso dopo essere stato posizionato, all’alba di oggi, sulla maniglia del portone d’ingresso dello studio dell’avvocato Franco Orlando, difensore anche di Giovanni Vantaggiato condannato all’ergastolo in via definitiva per la strage del Morvillo, avvenuta il 19 maggio 2012, nella quale perse la vita la studentessa Melissa Bassi.

Il difensore di Vantaggiato, avvocato Franco OrlandoLa bomba è esplosa attorno alle 4,45 e ha distrutto il portone che si affaccia in via Verdi a Nardò, nel Leccese. A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti svegliati dal botto. Sul posto sono arrivare le pattuglie della sezione Volanti e della Scientifica. Sono in corso rilievi anche per cercare di isolare possibili tracce di Dna in modo tale da arrivare all’identificazione dei responsabili. Nella zona non ci sono telecamere di videosorveglianza.

“Sono mortificato”, dice al telefono il penalista. “Non riesco a trovare una spiegazione, un possibile movente”, continua. Immediato è il collegamento con l’attiva professionale svolta in difesa di Vantaggiato, unico imputato nel processo relativo all’attentato davanti al professionale Morvillo-Falcone di Brindisi, chiuso con la condanna al carcere a vita dopo la conferma della contestazione dell’aggravante legata alla finalità terroristica. Il fine pena mai è diventato definitivo tre anni fa.

Ma l’avvocato Orlando, del foro di Lecce, esclude che l’ordigno possa essere messo in relazione all’attentato e all’attività professionale svolta: “Mi pare esagerato, considerato il lasso di tempo trascorso tra l’episodio di oggi e il fatto che abbia difeso quel signore”.

Al penalista in mattinata sono arrivati messaggi e telefonate di solidarietà dei colleghi, non solo del foro di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba allo studio dell’avvocato che difese lo stragista del Morvillo

BrindisiReport è in caricamento