Bomba, Asl predispone trasferimenti negli ospedali per i pazienti allettati

Le famiglie saranno informate nei prossimi giorni direttamente dal personale Asl per concordare le modalità del trasferimento con ambulanze attrezzate

BRINDISI - In riferimento all’evacuazione della popolazione brindisina, stabilita per il 15 dicembre 2019 per consentire le operazioni di disinnesco e spostamento dell’ordigno bellico ritrovato nei pressi del Cinema Andromeda il 2 novembre scorso, l’Asl provvederà al trasferimento dei pazienti in carico in Assistenza domiciliare presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi, Pta di Mesagne e San Pietro Vernotico.

Le famiglie saranno informate nei prossimi giorni direttamente dal personale Asl per concordare le modalità del trasferimento con ambulanze attrezzate per garantire adeguata assistenza anche nel trasporto.  

Per le famiglie che hanno difficoltà di trasferimento di persone non autosufficienti o allettate, che non usufruiscono di assistenza domiciliare con la Asl, il Comune di Brindisi ha dedicato, a partire da oggi (mercoledì 27 novembre), il numero per informazioni 0831 229888, attivo dalle ore 9.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì, per garantire il trasporto nei centri attrezzati per l’ospitalità fino al termine dell’emergenza.

Le notizie sono in continuo aggiornamento, si consiglia di consultare il sito del Comune di Brindisi www.comune.brindisi.it  nella sezione news a questo link https://bit.ly/evacuazione_comune_brindisi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento