Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Bombole del gas esplodono in casa: gravi un uomo e una donna

Sono stati ricoverati presso il centro Grandi ustionati del Perrino un 47enne di Trinitapoli che avrebbe tentato il suicidio e una 63enne della provincia di Taranto coinvolta in un incidente domestico

BRINDISI – Sono state trasportate d’urgenza presso il Centro grandi ustionati dell’ospedale Perrino di Brindisi una 63enne di Lizzano (Taranto) e un 47enne di Trinitapoli (Bat) che ieri sera sono state investite dall’esplosione di una bombola del gas, a mentre si trovavano all’interno delle rispettive abitazioni.

Quello di Trinitapoli, da quanto appurato dalle forze dell’ordine, non è stato un incidente domestico. L’uomo infatti avrebbe tentato di togliersi la vita facendo deflagrare la bombola. Le sue condizioni sono disperate.

E’ stata accidentale, invece, l’esplosione verificatasi nell’abitazione della 63enne di Lizzano (A.Z.). La donna, soccorsa da personale del 118, è stata trasportata presso l’ospedale più vicino. Da lì, vista la gravità delle sue condizioni, è stata trasferita presso il nosocomio brindisino. La malcapitata ha riportato ustioni di primo e secondo grado al volto, al collo e agli arti. La prognosi è riservata. In entrambi i casi, i rilievi del caso sono stati effettuati dai carabinieri delle rispettive stazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombole del gas esplodono in casa: gravi un uomo e una donna
BrindisiReport è in caricamento