Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Borseggiatrice in trasferta bloccata da maresciallo fuori servizio

Stava borseggiando le donne che le capitavano a tiro durante la festa patronale di Cellino San Marco, ma tra la gente che affollava piazza Mercato c'era anche un maresciallo dei carabinieri fuori servizio

CELLINO SAN MARCO - Stava borseggiando le donne che le capitavano a tiro durante la festa patronale di Cellino San Marco, ma tra la gente che affollava piazza Mercato c'era anche un maresciallo dei carabinieri fuori servizio, e più precisamente il comandante della stazione di Taranto Salinella. Così Angela Morelli, 43enne di Eboli (Salerno), e "professionista" del ramo taccheggio e furti con destrezza, è finita in manette, dopo essere stata consegnata dal sottufficiale ai colleghi della stazione di Cellino, che hanno arrestato la donna trasferebdola poi al carcere di Brindisi.

MORELLI ANGELA, CLASSE 1973-2Il fatto è accaduto nella mattinata del 25 aprile. Qui  la Morelli si era appena impadronita di un portamonete contenente 50 euro, sottratto con destrezza dalla borsa di una signora di Guagnano (Lecce). L'azione delittuosa è stata interrotta, come già datto, dal maresciallo fuori servizio che aveva visto tutto,  riuscendo a bloccare la malintenzionata. La refurtiva è stata restituita alla vittima del furto, mentre Angela Morelli, dopo le formalità di rito, è stata associata alla casa circondariale di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiatrice in trasferta bloccata da maresciallo fuori servizio

BrindisiReport è in caricamento