menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte e insulti razziali a giovane rumeno: denunciato minorenne

Il fatto, riferito dalla vittima ai carabinieri di Erchie, avvenne a San Pietro in Bevagna in estate

ERCHIE – “Lesioni personali pluriaggravate per aver agito per motivi abbietti o futili, con crudeltà verso le persone e per finalità di discriminazione razziale nazionale”. E’ accusato di questo reato un 16enne di Manduria (Ta), denunciato dai carabinieri della stazione di Erchie a conclusione di un’attività di indagine avviata dopo un’aggressione verificatasi il 31 agosto scorso a San Pietro in Bevagna, marina di competenza del Comune di Manduria. Vittima un 17enne di origine romena residente a Torre Santa Susanna. La denuncia fu presentata il 4 settembre presso la stazione dei carabinieri di Erchie dove il 17enne si recò per raccontare l’accaduto. Era stato aggredito e insultato dal coetaneo, aveva rimediato ferite giudicate guaribili in 15 giorni. Alla scena assistettero altre persone che hanno aiutato i carabinieri a ricostruire con esattezza le circostanze del pestaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento