menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brin Park: ruba pantaloni e reggiseno, un addetto alla sorveglianza la blocca

Taccheggiatrice in azione nello store Ovs. Aveva indossato tre capi d'abbigliamento trafugati dagli scaffali

BRINDISI – Aveva tentato di occultare la refurtiva, indossandola. Ma non è sfuggita all’occhio vigile di un addetto all sorveglianza dell’istituto di vigilanza Funny Services una taccheggiatrice che stasera (3 marzo) è entrata in azione nello store Ovs situato nel centro commerciale Brin Park di Brindisi. 

La ragazza, A.D.G.25enne di Brindisi è stata trovata in possesso di alcuni capi di abbigliamento intimo esposti alla libera  vendita, occultati sotto il proprio giaccone. L’illecito comportamento è stato però ripreso dal sistema interno di videosorveglianza con il contestuale fermo della donna da parte dei carabinieri chiamati sul posto. La refurtiva del valore di circa 30 euro, è stata quindi successivamente restituita al direttore del negozio.

La persona poi denunciata era in compagnia di un'altra donna, pure sottoposta a controlli. Le borse di entrambe erano vuote. Da un controllo più approfondito, però, è emerso che una di looro aveva addoso i capi rubati.  Quello odierno è l'ennesimo furto perpetrato ai danni dell'Ovs del Brin Park. Grazie ai vigilantes, numerose persone sono state colte con le mani nel sacco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento