menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune cerca un ingegnere ambientale: ammessi 40 candidati

In tre esclusi dopo il bando pubblicato il 22 febbraio scorso: definito il calendario delle prove, composta la commissione esaminatrice

BRINDISI – Sono quaranta gli ingegneri ambientali che sperano di essere assunti dal Comune di Brindisi, come “istruttore direttivo tecnico, di categoria D1”. Contratto a tempo indeterminato, il posto fisso che appare un miraggio di questi tempi.

In tre sono stati esclusi dopo la prima scrematura legata alla verifica dei requisiti indicati nel bando di concorso pubblicato sulla Gazzetta ufficiale lo scorso 22 febbraio, dopo la deliberazione con cui è stato approvato il “fabbisogno del personale per il triennio 2018-2020” con allegato piano annuale delle assunzioni.

Gli ammessi

I candidati in corsa sono: Antonello Aiello, Roberta Albanese, Elvira Armenio, Paolo Auricchio, Gianluca Bellanova, Francesco Bonsegna, Marco Buzzanca, Francesca Calarco, Maria Teresa Castello, Tiziana Ciliberti, Maria Cisternino, Angelo Crocamo, Nicola De Sario, Cosimo Del Prete, Paola Di  Lauro, Francesco Elefante, Micaela Faieta, Adriano Fasano, Diana Fiorillo, Francesca Garofalo, Ivan Giulio Lagalante, Maurizio Laterza, Alfonso Luparelli, Roberta Mele, Melania Mercadante, Francesco Miacola, Leonardo Mita, Riccardo Moncullo, Luigi Nacci, Giuseppe Paglionico, Luca Polimeno, Valeria Rizza, Giovanna Sabatelli, Noemi Scaringella, Lucia Signorile, Massimiliano Spezzano, Ettore Tollemeto, Stella Gabriella Tondi e Rossella Urga.

Le prove

La prima prova scritta si svolgerà il 15 luglio, con inizio alle 9, a Palazzo di città. Mercoledì 17 luglio, sempre alle 9, e sempre nella sede principale del Comune, è previsto il secondo scritto. Il 30 luglio, infine, alle 9,30, la prova orale per la quale è stata prevista l’eventuale prosecuzione per il giorno successivo “nel caso di elevato numero di candidati ammessi”. All’orale, stando al regolamento, avrà accesso solo chi ha ottenuto “almeno 21 punti su 30, in entrambe le prove scritte”.

La commissione

A presiedere la commissione d’esame è Marina Carrozzo, architetto del Comune di Brindisi, responsabile della Pianificazione della gestione del territorio, “individuata sulla base delle competenze maturate e dell’esperienza professionale”. Sono stati nominati componenti della commissione i dirigenti di Palazzo di città Francesco Corvace, responsabile del settore Ambiente e Igiene Urbana, e Costantino Del Citerna, alla guida del settore Contratti e Appalti. Segretario è Giuseppe Conforte, istruttore direttivo amministrativo in servizio alle dipendenze del settore Risorse umane

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento