rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Via Mecenate

A fuoco il furgone di un panettiere e l'auto di un militare del San Marco

Nuovi incendi nella notte a Brindisi: a fuoco il furgoncino di un panettiere e l'auto di un militare della Brigata Marina San Marco San Marco. Indagini di polizia e carabinieri

BRINDISI – Nuovi incendi nella notte a Brindisi: a fuoco il furgoncino di un panettiere e l'auto di un militare della Brigata Marina San Marco. Indagini di polizia e carabinieri.

Il primo incendio si è verificato poco dopo mezzanotte. Un Fiat Fiorino appartenente al titolare della rivendita “Non solo pane” Ugo Pisani situata all'angolo tra via Imperatore Augusto e via Mecenate è andato a fuoco. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco e sul posto si è recata una via mecenate-2pattuglia della Sezione volanti della questura di Brindisi che ha proceduto con gli accertamenti del caso. Non sarebbero state trovate tracce riconducibili a qualche azione dolosa ma le indagini sono ancora in corso (nella foto a destra via Mecenate)

Specie perchè non è la prima volta a Brindisi che le rivendite di pane o i loro titolari diventano bersaglio di attentati di varia natura, l'ultimo episodio risale a ottobre del 2013 quando fu incendiata la saracinesca di un chiosco del pane situato all'angolo tra via Sicilia e via Emilia intestato a una 70enne del posto. La stessa panetteria di via Mecenate, invece, a maggio del 2005 è stata interessata da un attentato dinamitardo. Per l'incendio della notte scorsa, però, ricordiamo, non sono state trovate tracce riconducibili a qualche azione criminosa.

rione paradiso via egnazia-2Accertata la matrice dolosa, invece, per il secondo rogo della notte quello che ha investito l'Audi A3 di un militare del San Marco, un 39enne di Brindisi. L'auto era parcheggiata in via Egnazia al quartiere Paradiso.

La richiesta di intervento alla sala operativa dei vigili del fuoco è giunta alle 4,30. Sul posto si è recata anche una pattuglia dei carabinieri. Sull'auto sono state trovate tracce di accendi fuoco del tipo “diavolina” e per questo il veicolo è stato sequestrato. Secondo una prima ricostruzione dei fatti le indagini tenderebbero a escludere un movente legato alla professione della vittima.

(nella foto a sinistra via Egnazia)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco il furgone di un panettiere e l'auto di un militare del San Marco

BrindisiReport è in caricamento