Cronaca

In campagna una piccola "fabbrica" per la marijuana: ai domiciliari

Si tratta di un 49enne domiciliato a Brindisi: aveva 16 piante di cannabis e vario materiale utile per la coltivazione dello stupefacente

BRINDISI - I carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni hanno arrestato in flagranza di reato un 49enne domiciliato a Brindisi per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. In particolare, a seguito di perquisizione domiciliare, nelle campagne di Brindisi, i militari hanno rinvenuto un laboratorio allestito per la coltivazione di cannabis e la produzione di marijuana. Nel suo interno sono state rinvenute 16 piante di cannabis con infiorescenze di altezza media di 90 centimetri e vario materiale utile per la coltivazione indoor dello stupefacente, il tutto sottoposto a sequestro. Il 49enne si trova agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In campagna una piccola "fabbrica" per la marijuana: ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento