Piazza Coletta, progetto per la riqualificazione: 180mila euro

“Pavimentazione da rifare, costruzione di aiuola centrale con panchine e abbattimento alberi pericolosi”

Piazza Coletta a Brindisi

BRINDISI – Nuovo volto per piazza Coletta, nel quartiere Paradiso, scivolato nel girone infernale delle zone dimenticate: il Comune di Brindisi ha approvato il progetto definitivo per la riqualificazione della zona, con una previsione di spesa pari a 180mila euro, dopo diversi appelli agli interventi partiti dai residenti.

piazza coletta-2

I lavori

Il progetto per la “messa in sicurezza della piazza” è arrivato nei giorni con delibera della Giunta. Contestualmente l’esecutivo ha deciso di chiedere alla Cassa depositi e prestiti di devolvere la somma di centomila, già riconosciuta all’Ente in passato. L’importo mancante, 80mila euro, dovrebbe essere coperta con avanzo dell’Amministrazione.

I residenti

Il progetto è stato redatto partendo dalle istanze dei residenti, costituiti in comitato nel 2015: in diverse occasioni hanno lamentato lo stato di abbandono della piazza, denunciando situazioni di possibili pericoli per i pedoni e per i bambini, in particolare, dalla pavimentazione disconnessa agli alberi a rischio caduta.

Quelle lamentele sono state riscontrate dai tecnici della ripartizione Lavori Pubblici di Palazzo di città, sino ad arrivare alla conclusione che “piazza Pietro Coletta è abbisognevole di un intervento di manutenzione straordinaria”. La motivazione è presto detta: “Ci sono estese porzioni di pavimentazione che si presentano incomplanari e sconnesse per l’espandersi in modo incontrollato delle radici degli alberi e per la evidente mancanza di interventi di manutenzione”, si legge nella relazione tecnica. Non da ieri o dall’altro ieri, ma da anni.

Gli interventi

Vero che è quest’anno, il Comune ha inserito la ristrutturazione della piazza nella programmazione dei lavori pubblici per il 2019-2021, sottolineando anche che si tratta di una zona di collegamento tra via Giovanni Pascoli e la Torretta e che si rende necessario “uno spazio di aggregazione sociale con verde attrezzato”. Il progetto firmato dal geometra Luigi Gianniello e dal perito Raffaele Carfora prevede, infatti, la realizzazione di una grande aiuola al centro della piazza con “verde attrezzato, panchine e cestini porta rifiuti”, concepito in maniera tale da essere vissuto quotidianamente dei residenti, soprattutto bambini e anziani.

Saranno riorganizzati anche i posti auto per una migliore circolazione stradale, ci saranno rampe per i diversamente abili da inserire in un percorso pedonale e verranno abbattuti alcuni alberi. Questo intervento è limitato a quelli che possono costituire pericolo essendo a rischio caduta: nei mesi scorsi c’è stata una valutazione sulla staticità e i tecnici sono arrivati alla conclusione che ce ne sono diversi che “costituiscono pericolo per la pubblica incolumità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’intervento intende raggiungere due obiettivi: il primo è la sicurezza degli utenti della piazza che si trova in una zona del quartiere molto utilizzata dalla collettività, il secondo è legato al recupero dell’area, una delle più popolose del quartiere Paradiso”, spiegano dal Comune di  Brindisi. “Si tratta di scelte che vanno nella direzione di un’integrazione sociale dell’interno ambiente urbano, volto a un miglioramento della qualità della vita e della vivibilità della città più in generale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento