Cronaca

Arma, controlli notturni: quattro giovani trovati con passamontagna e arnesi da scasso

Carabinieri a lavoro per contrastare il sempre più crescente fenomeno di furti, rapine e reati in genere che stanno togliendo la tranquillità ai cittadini

BRINDISI – Carabinieri a lavoro per contrastare il sempre più crescente fenomeno di furti, rapine e reati in genere che stanno togliendo la tranquillità ai cittadini. La notte scorsa alcune pattuglie hanno perlustrato i quartieri più a rischio del capoluogo sorprendendo quattro giovani che gironzolavano in auto con attrezzi da scasso, radio portatili, guanti da lavoro e passamontagna. Sono stati denunciati per possesso ingiustificato di chiavi false o grimaldelli e possesso di oggetti atti a offendere.

L’attività di controllo è stata coordinata dal capitano della compagnia dei carabinieri di Brindisi Luca Morrone, il gruppo di giovani finito nei guai, si tratta di soggetti già noti alle forze dell’ordine, è stato notato in una traversa di via Leonardo Da Vinci al quartiere Sant’Elia mentre girovagava con fare sospetto a bordo di una vecchia Fiat Panda. Inevitabile il controllo da parte degli uomini dell’Arma. Nell'aitacolo hanno trovato il materiale che poi è costata la denuncia. Uno dei quattro aveva anche un pezzetto di hascisc ed è stato segnalato all’autorità amministrativa come assuntore di stupefacenti. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arma, controlli notturni: quattro giovani trovati con passamontagna e arnesi da scasso

BrindisiReport è in caricamento