Polizia Locale, cinque agenti in più a Brindisi dal primo novembre

Contratto a tempo indeterminato: 20.344 euro l’anno. In quattro sono decaduti dalla graduatoria

BRINDISI – Cinque agenti della Polizia locale in più a Brindisi: saranno in servizio dal prossimo primo novembre, con contratto a tempo indeterminato, a fronte di uno stipendio annuo iniziale pari a 20.344 euro, più la tredicesima mensilità.

I nuovi assunti

Servizio controllo piazza Crispi carabinieri polizia locale-3Scorrendo ulteriormente la graduatoria dopo l’ultimo concorso bandito nel 2010, i nuovi assunti sono: Rosa Vitale (quindicesima in elenco), Barbara Mazzeo (diciassettesima), Gianluigi Di Stefano (diciannovesimo), Valeria Ponzetta (ventesima) e Marialuisa Schiavone (ventitreesima). Hanno già accettato la sottoscrizione del contratto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, in qualità di istruttori di vigilanza di categoria C1.

Lo stipendio mensile

Lo stipendio di partenza mensile è pari a 1.695,34 euro a cui si aggiungono una serie di voci, stando a quanto spiegano dagli uffici di Palazzo di città: “vacanza contrattuale 7,12 euro, perequativo 23 euro, indennità di vigilanza 65,03, indennità di comporto tra quota in bilancio pari a 4,34 e di fondo pari a 41,46”. Il totale, quindi, sale a 1.836,29, al quale si aggiungono le quote del trattamento di famiglia, se dovute.

I rinunciatari

In quattro, tutti idonei, stando alla graduatoria, sono stati considerati “rinunciatari” e per questo sono “definitivamente decaduti”: si tratta dei candidati che si sono classificati al sedicesimo, al diciottesimo, al ventunesimo e al ventiduesimo posto. Di conseguenza, l’Amministrazione ha contattato i candidati nelle posizioni successive, scorrendo la lista.

Altre assunzioni

Ai cinque ingressi, potrebbero aggiungersene altri due. Resta il punto interrogativo sull’assunzione di una sesta unità, “utilmente collocata al 24esimo posto nella graduatoria”, in attesa che arrivi a conclusione la procedura ex articolo 34/bis del decreto legislativo 165/2001, ossia l’istituto della mobilità “per ricollocazione”. A Palazzo di città è pervenuta una nota lo scorso 16 ottobre.

Il settimo ingresso, infine, dovrebbe arrivare dal Comune di Modena, stando alla richiesta di trasferimento acquisita al protocollo alla fine dello scorso mese di luglio. L’Amministrazione comunale di Brindisi è in attesa di conoscere la data del trasferimento dell’agente di polizia locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fabbisogno di personale

Sono entrati a far parte della squadra del Comando della polizia locale di Brindisi, dal mese di maggio: Teresa Fanelli, Daniela Santoro, Francesca Fiore, Maria Caterina Fanciullo, Karel Montemurro e Marcello Taormina. Le assunzioni sono state deliberate dal Consiglio comunale il 10 aprile scorso con l’approvazione del piano triennale del fabbisogno del personale 2019-2021, anche in considerazione dei pensionamenti alcuni per effetto dell’entrata in vigore della cosiddetta “quota 100”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Ospedale Perrino: la gestione dei parcheggi in mano alla Scu

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento