Cadavere di un uomo nella zona industriale: trovata pistola, un colpo al petto

La scoperta questa mattina: ipotesi di suicidio, il pm ha disposto l'autopsia. Aveva 42 anni. Sul posto agenti delle Volanti

Il punto in cui è stato trovato il cadavere

BRINDISI  - Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina nella zona industriale di Brindisi, lungo una strada secondaria costeggiata di arbusti: accanto al corpo c'erano una pistola e una busta. Sul posto, gli agenti della sezione Volanti, chiamati probabilmente da un automobilista di passaggio.

Le indagini

Al momento, la pista seguita sembra essere quella del suicidio. L'uomo, ben vestito, è stato identificato dai poliziotti: si tratta di un brindisino di 42 anni. Non è chiaro il movente alla base del gesto. Non sono stati trovati, al momento, messaggi rivolti a familiari o amici. Stando a quanto si apprende, dall'arma sarebbe partito un colpo solo dritto al petto. Nella busta, l'uomo avrebbe raccolto alcuni generi alimentari.

L'autopsia

Il pubblico ministero di turno ha disposto l'autopsia. L'arma è stata sequestrata: è un revolver di piccolo calibro che risulta essere stato modificato. Il corpo senza vita è stato trovato al lato della strada che si trova sotto al ponte della rotatoria della zona industriale. Non c'erano auto. L'ipotesi dei poliziotti è che sia arrivato lì a piedi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento