rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Case popolari, parte la sanatoria per gli abusivi: ecco come accedervi

Con le risoluzioni scaturite dalla conferenza dei servizi dei Comuni della provincia di Brindisi, convocata dalla direzione generale dello Iacp ieri mattina presso la sede dell'Istituto in via Caisimiro a Brindisi, prendono il via le procedure per la sanatoria degli occupanti abusivi o irregolari di alloggi popolari dei comuni dell'intera provincia.

BRINDISI - Con le risoluzioni scaturite dalla conferenza dei servizi dei Comuni della provincia di Brindisi,  convocata dalla direzione generale dello Iacp ieri mattina presso la sede dell'Istituto in via Caisimiro a Brindisi, prendono il via le procedure per la sanatoria degli occupanti abusivi o  irregolari di alloggi popolari dei comuni dell'intera provincia. 

La novità è l’applicazione della recentissima  legge, del 18 prile 2014, sulla riforma degli Istituti autonomi  case popolari, approvata dalla  Regione Puglia che, all'articolo 20, consente agli occupanti abusivi di alloggi popolari vi che risiedono dall'aprile del 2011 di regolarizzare la posizione con la stipula di un regolare contratto di locazione.

“La novità legislativa era attesa da tempo (l'ultima sanatoria era ferma, come requisito essenziale di occupazione dell'alloggio  al 30 Novembre 2004), eo obbliga gli Iacp pugliesi – si legge in una nota dello Iacp di Brindisi -  e i comuni ad attrezzarsi operativamente per avviare il complesso  iter procedurale delle pratiche che richiede un lavoro sinergico tra gli uffici Inquilinato e Legale dello Iacp e i servizi sociali dei comuni. Alla riunione erano presenti funzionari e amministratori di tutti i Comuni della Provincia. Ai introdurre i lavori  è stato Mario Quarta, direttore generale Iacp, mentre le note tecniche con le proposte interpretative ed attuative della legge sono state presentate dai dirigenti Iacp”.

Brindisi-Il direttore generale IACP Ing.Mario Quarta-2“Nei prossimi giorni – conclude la nota - invieremo a tutti comuni schema di domanda e iter procedurale  da seguire per la presentazione delle domande di regolarizzazione  dei rapporti locativi,  in quanto lo Iacp, ente proprietario degli alloggi in tutta la provincia, ha precisa intenzione di dare attuazione immediata alla legge, favorendo, nei limiti consentiti dalla legge, la sistemazione dei tantissimi casi di situazioni abitative  anomale. Il  problema  ‘casa’  incide direttamente  nel sociale per cui richiede soluzioni rapide e risposte concrete. I Comuni, avranno a disposizione una settimana di tempo per far giungere eventuali osservazioni o proposte, dopo di che si provvederà a rendere noto al pubblico l'avvio delle domande”. Tutto lascia intendere, viste le dichiarate intenzioni del direttore generale dello Iacp di Brindisi che già dai primi di Luglio saranno disponibili gli stampati e l'elenco dei documenti da presentare per chi vuole ottenere la sanatoria”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, parte la sanatoria per gli abusivi: ecco come accedervi

BrindisiReport è in caricamento