Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Via Monte Nero

Colpi di pistola contro la saracinesca di un'attività commerciale

Pistolettate contro la saracinesca di una rivendita di ricambi di elettrodomestici sita in via Monte Nero al quartiere Cappuccini a Brindisi. Indagini dei carabinieri. È accaduto con ogni probabilità nella notte scorsa ma il titolare del negozio, un sanpietrano residente a Brindisi, se ne è accorto solo questa mattina

BRINDISI – Pistolettate contro la saracinesca di una rivendita di ricambi di elettrodomestici sita in via Monte Nero al quartiere Cappuccini a Brindisi. Indagini dei carabinieri. È accaduto con ogni probabilità nella notte scorsa ma il titolare del negozio, un sanpietrano residente a Brindisi, Michele Renna, 60 anni, se ne è accorto solo questa mattina quando, poco dopo le 9, si è recato nella sua attività commerciale. Immediata la segnalazione al 112: i carabinieri durante il sopralluogo hanno trovato un’ogiva e un bossolo. Si tratterebbe di una pistola di piccolo calibro.

La vittima di questo atto intimidatorio, che non ha alle spalle alcuni tipo di precedente penale, è stata ascoltata dai carabinieri, nessuno del vicinato avrebbe udito gli spari. Al vaglio degli investigatori ci sono anche i fotogrammi delle telecamere installate nella zona. Secondo il commerciante, titolare di quella rivendita da 23 anni, non si tratterebbe di un'azione delittuosa diretta alla sua attività commerciale "non ho mai avuto problemi con qualcuno, ci deve essere uno sbaglio", ha commentato. Dagli accertamenti eseguiti dai carabinieri è emerso che i proiettili hanno seguito una traiettoria diagonale, e questo farebbe ipotizzare che il negozio di Renna sia stato colpito per sbaglio durante una sparatoria in strada. Oltre alla saracinesca si è danneggiata anche la vetrata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di pistola contro la saracinesca di un'attività commerciale

BrindisiReport è in caricamento