Ramo di pino cade per il vento e ferisce una donna: Comune di Brindisi condannato

La brindisina stava passeggiando in via Achille Grandi: finì in ospedale. Risarcimento pari a 1.159 euro

BRINDISI – Il Comune di Brindisi è stato condannato “in solido alla Multiservizi” a risarcire i danni subiti da una donna che due anni fa, mentre faceva una passeggiata, venne ferita alla testa da un ramo di un albero di pino del parco Di Giulio, caduto per il forte vento. Finì in ospedale. L’Amministrazione dovrà versare 1.159 euro in favore della brindisina: “Nessuna esimente del caso fortuito o di forza maggiore”. E potrà rivalersi sulla società partecipata.

La sentenza

Giudice di pace cartello pericolo di inciampo (3)-2A stabilire la condanna è stato il giudice di pace di Brindisi, Maria Romanazzi, accogliendo il ricorso discusso dall’avvocato Carmela Lo Martire, per conto della donna. Il Comune, rappresentato dai legali interni Emanuela Guarino e Monica Canepa aveva eccepito in via preliminare il difetto di legittimazione e aveva chiamato in causa la società partecipata Multiservizi, titolare anche dei lavori di cura e manutenzione del verde pubblico. La srl si è costituita con l’avvocato Domenico Lenzi e, a sua volta, aveva chiesto al giudice di rigettare la domanda ritenuta infondata.

I fatti

“Dalle risultanze processuali e dalla documentazione in atti, è emerso in maniera chiara che il 22 agosto 2016, attorno alle 21, in viale Achille Grandi”, la donna “subiva lesioni a seguito dell’improvvisa caduta di un ramo di albero di pino, presente nel parco comunale Di Giulio, stante la presenza di un forte vento”, si legge nelle motivazioni. “Tali circostanza risultano ampiamente provate a messo dei numerosi testi escussi” i quali “riferivano di averla sentita urlare e vista piegata su stessa con la fronte sanguinante”. Accanto alla donna “c’era un ramo di pino caduto dall’albero, dalla cui chioma si evinceva la presenza di un ramo spezzato”.

La brindisina venne portata in ospedale, al Perrino, con l’ambulanza del 118: “Trauma cranico non commotivo, trauma indiretto del rachide cervicale, trauma contusivo del braccio con escoriazioni”. Con prognosi iniziale di 15 giorni, più ulteriori dieci per la diagnosi di lombalgia post traumatica. Sul posto arrivarono i vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale.

La responsabilità del Comune

Ricostruito così l’evento, il giudice ha scritto che si “ravvisa la responsabilità del Comune di Brindisi, quale ente proprietario dell’albero, nonché tenuto alla manutenzione del verde pubblico”. Nella sentenza, inoltre, ha precisato che “sebbene la potatura degli alberi unitamente alla cura risulta pacificamente concessa in appalto alla Brindisi Multiservizi srl, al Comune compete l’obbligo di verificare e controllare il corretto adempimento degli obblighi posti in capo alla società appaltatrice”. Obbligo a cui l’Amministrazione era (e resta) tenuta  “al fine di evitare danni a terzi” anche “nell’ipotesi di concessione o appalto di lavori”.

Il rapporto Comune-Multiservizi

“Al contempo – è scritto anche – il rapporto contrattuale fra l’Ente comunale e la srl, terza chiamata in causa quale ditta appaltatrice, rileva tra quest’ultima e consente di accogliere la domanda di manleva formulata” dai legali del Comune di Brindisi. In altre parole, l’Ente socio unico della Multiservizi potrà rivalersi sulla sua partecipata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La somma stabilita a titolo di risarcimento dei danni, così come documentati dai certificati medici, è pari a 510,73 euro, importo al quale vanno aggiunte le spese legali pari a 649 euro, oltre interessi legali e rivalutazione monetaria, da calcolare sulla base degli indici Istat, al momento del pagamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento