Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Controlli al porto, preso un albanese indagato per traffico di stupefacenti

Continuano i controlli serrati nel varco doganale di Costa Morena a Brindisi da parte del personale dell’Ufficio di polizia di frontiera, sui passeggeri in transito da e per la Grecia e l’Albania. Nella giornata di ieri, lunedì 25 gennaio, è stato individuato un cittadino albanese destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere

BRINDISI – Continuano i controlli serrati nel varco doganale di Costa Morena a Brindisi da parte del personale dell’Ufficio di polizia di frontiera, sui passeggeri in transito da e per la Grecia e l’Albania. Nella giornata di ieri, lunedì 25 gennaio, è stato individuato un cittadino albanese destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Padova, per reati connessi al traffico di sostanze stupefacenti. Si tratta di Besim Muha, 40 anni, già noto alle forze dell'ordine. Era appena sbarcato da un traghetto M7n “Red Star I”, proveniente da Valona. Dopo le formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi. “L’episodio si colloca nella attenta e scrupolosa attività di controllo ormai consolidata dall’Ufficio di polizia di frontiera, che sta portando a significativi risultati nella prevenzione e repressione di ogni illegalità in ambito portuale ed aeroportuale”, si legge nella nota inviata agli organi di informazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli al porto, preso un albanese indagato per traffico di stupefacenti

BrindisiReport è in caricamento