rotate-mobile
Cronaca

Domato incendio al Pronto soccorso: sgomberata l'area codici rossi

Si sono vissuti momenti di tensione intorno alle 19.30 martedì 19 dicembre nel Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi per un incendio scoppiato in un ambulatorio in ristrutturazione

BRINDISI – Si sono vissuti momenti di tensione intorno alle 19.30 di ieri, martedì 19 dicembre nel Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi per un incendio scoppiato in un ambulatorio in ristrutturazione adiacente a quello che ospita i “codici rossi”. Il tempestivo intervento di una guardia giurata dell’istituto di vigilanza Securpol Puglia Srl, Francesco Vecchio, che ha domato l’incendio con un estintore, ha evitato il peggio. La sala dei codici rosso è stata evacuata, pazienti e personale sanitario sono stati accompagnati fuori. Paralizzato il Pronto soccorso.  Fortunatamente tutto è tornato alla normalità nel giro di mezz’ora, nessuno è rimasto intossicato o ferito. Non si è nemmeno reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

incendio ambulatorio perrino-2

L’allarme antincendio è scattato alle 19.30. Il Pronto soccorso era pieno di gente in attesa, come purtroppo accade spesso da qualche anno a questa parte. Il vigilante non ha esitato a eseguire un giro di controllo notando fumo uscire dall’ex sala infermieristica ora in fase di ristrutturazione, proprio accanto a quella dove vengono trattate le emergenze. Ha aperto la porta e si è trovato faccia a faccia con le fiamme, con un estintore ha domato il rogo nel giro di pochissimi minuti, nel frattempo la zona si era riempita di fumo. C’era fuoco sul pavimento. Poco dopo sono giunti i colleghi Tonino Laurelli e Claudio Capuano che hanno messo in sicurezza l’area accompagnando i presenti all’esterno della struttura.

E’ grazie al tempestivo intervento delle guardie giurate, impegnate ormai su più fronti, se ieri nel Pronto soccorso dell’ospedale Perrino non si sono verificati ulteriori danni all’immobile e soprattutto alle persone. Le guardie giurate in servizio nel nosocomio brindisino sono chiamate, quotidianamente a fronteggiare situazioni di ogni genere, specie dopo l’entrata in vigore del piano di riordino ospedaliero che ha chiuso reparti e ambulatori negli ospedali della Provincia provocando un maggiore afflusso di utenti al Perrino. Da quanto si apprende da fonti non ufficiali, inoltre, è prevista anche la soppressione del Posto fisso di polizia, un servizio importante per l’ospedale e i pazienti e di grande supporto per le guardie particolari giurate chiamate a sorvegliare e garantire la sicurezza.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domato incendio al Pronto soccorso: sgomberata l'area codici rossi

BrindisiReport è in caricamento