Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Durante l'aggressione la vittima perse un occhio: un arresto

I carabinieri hanno individuato e condotto in carcere un 27enne ritenuto l'autore dell'episodio avvenuto nel pomeriggio del 9 aprile scorso in via Orazio Flacco. L'indagato ha confessato

BRINDISI - I carabinieri hanno dato un volto e un nome all'autore dell'aggressione avvenuta il 9 aprile 2024 in via Orazio Flacco, rione Commenda di Brindisi. Nell'occasione, la vittima perse l'uso di un occhio. I militari del nucleo operativo e radiomobile della locale compagnia hanno eseguito un'ordinanza di misura di custodia cautelare emessa dalla gip del Tribunale di Brindisi, Vilma Gilli, nei confronti di un 27enne brindisino.

Il giovane è stato condotto in carcere. Risulta indagato per questo episodio in cui la vittima aveva riportato inoltre diverse ferite sul corpo e sul volto. Le indagini, che sono state svolte sotto la costante direzione della locale procura - pm Alfredo Manca -, sono iniziate subito dopo il ricovero della vittima in ospedale e hanno consentito di individuare l'autore grazie ad alcune testimonianze, alla presenza di impianti di videosorveglianza e alla successiva confessione dello stesso indagato.

L'arresto del 27enne risale a ieri, lunedì 1 luglio 2024. La vittima - il 50enne brindisino V.M. - quel giorno era stata portata al pronto soccorso del Perrino da conoscenti. La situazione era apparsa subito grave. Dopo l'intervento, l'uomo era stato ricoverato presso il reparto di Oculistica del nosocomio brindisino, affidato alle cure dei sanitari. Il reato ipotizzato è quello di lesioni personali aggravate.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante l'aggressione la vittima perse un occhio: un arresto
BrindisiReport è in caricamento