Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Estorsione ad avvocato: scarcerate tre delle quattro persone arrestate

Tornano libere tre delle quattro persone arrestate il 7 marzo sorso su ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita dai carabinieri per la presunta estorsione nei confronti di un avvocato civilista di Brindisi. Si tratta di Dario Guadalupi 43 anni, Luciano Giglio, 38 anni, e Antonio Montanaro, 42 anni.

BRINDISI - Tornano libere tre delle quattro persone arrestate il 7 marzo sorso su ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita dai carabinieri per la presunta estorsione nei confronti di un avvocato civilista di Brindisi. Si tratta di Dario Guadalupi 43 anni, Luciano Giglio, 38 anni, e Antonio Montanaro, 42 anni. Il tribunale del Riesame ha accolto l’istanza di scarcerazione presentata dai legali di fiducia (Guadalupi è difeso dall’avvocato Mauro Masiello, Giglio da Giuseppe Guastella e Montanaro da Guastella e Luigi De Rosa). Insieme a loro fu arrestato anche Dionisio Livera, 37 anni.

I quattro sono finiti in carcere in seguito alla denuncia della vittima fatta il 3 marzo scorso dopo aver ricevuto per due mesi pressioni estorsive e aver sborsato, a suo dire, 5mila euro ed essere stato costretto a consegnare anche il suo scooter. Durante l’interrogatorio di garanzia che si è celebrato dopo due giorni tre di essi (Livera, Guadalupi e Montanaro), però, fornirono una versione differente dei fatti spiegando che non c’era stata alcuna estorsione ma solo la richiesta di restituzione di un prestito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione ad avvocato: scarcerate tre delle quattro persone arrestate

BrindisiReport è in caricamento