rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Finisce in balia delle onde: donna salvata da un bagnino 16enne

Tragedia sfiorata ad Apani Beach, ma evitata grazie alla prontezza di riflessi e alla professionalità del brindisino Andrea Sergio. Il giovanissimo ha riportato a riva una 50enne che ha rischiato a causa di un mulinello

BRINDISI - La tramontana imperversa, pochi bagnanti si arrischiano ad allontanarsi troppo dalla riva. Andrea Sergio ha 16 anni. E' la sua prima estate "ufficiale" da bagnino. Il brevetto lo ha conseguito a maggio. Ora è nella sua postazione, ad Apani Beach, litorale brindisino. Non si distrae, rimane concentrato. Questa è la cronaca di una tragedia evitata. Una donna ricorderà questo 8 agosto 2023 con immagini di momenti brutti, almeno fino a quando non si materializzerà Andrea, pronto a salvarla. E' mezzogiorno, le onde si infrangono sulla battigia. Una donna di circa 50anni, probabilmente della zona, si concede un tuffo.

Andrea Sergio ha imparato a conoscere le acque che deve presidare. Dopotutto, è brindisino doc. E in pochi mesi ha già all'attivo diversi salvataggi, soprattutto bambini. Il mare, se non lo conosci, sa essere spietato, anche l'Adriatico. E Andrea sa che c'è uno scoglio particolare che, in determinati giorni, può creare problemi. Per la conformazione e le onde, si possono creare dei mulinelli. E se non sei un nuotatore provetto, a finire in balia delle onde è un attimo. Per questo Andrea è sempre all'erta. 

Andrea Sergio

Infatti, verso mezzogiorno, la sua attenzione viene richiamata. Una signora, quella signora di prima, si sbraccia, urla. Andrea Sergio capisce la situazione. Adesso tocca a lui. Si tuffa e, bracciata dopo bracciata, raggiunge la donna. La aiuta ad appoggiarsi a uno scoglio, a quello scoglio. Ma lei non si calma. Ha paura. Quando il panico ti attanaglia, la lucidità è una chimera. Andrea le fa qualche domanda, apparentemente semplice: "Qual è il tuo nome"? e "Quanti anni hai"?. Servono anche quelle parole.

Comunque sia, la donna, panico o non panico, va riportata a riva per metterla ulteriormente in sicurezza. Lei annaspa, sembra quasi respirare a fatica. Andrea teme che possa svenire da un momento all'altro. Così, accelera, la porta verso la riva, verso la salvezza. Per fortuna, negli ultimi metri, arriva anche il suo collega Pietro Ciccarese, bagnino al Guna Beach. I due collaborano spesso. E si danno manforte a vicenda. La donna è finalmente sulla battigia, al sicuro. Andrea le sorride. E lei lo ringrazia. Sa che non dimenticherà quei momenti, ma non scorderà neanche il viso pulito di Andrea, il suo salvatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce in balia delle onde: donna salvata da un bagnino 16enne

BrindisiReport è in caricamento